L'INTERVISTA

Facile: «Tra gli investitori
anche Simon Grant-Rennick»

Facile: «Tra gli investitori anche Simon Grant-Rennick»



 

L'amministratore delegato del Palermo Emanuele Facile, nella video intervista rilasciata per palermocalcio.it, ha fatto un resoconto sulla situazione attuale del Palermo Calcio spiegando le motivazioni dell'interesse di Sport Capital Group verso il club rosanero e gli obiettivi a breve termine della nuova proprietà inglese:

 

STATO ATTUALE

«Il club, che è inteso come diritti sportivi, marchio e progetto per il nuovo stadio e fa capo giuridicamente a due entità giuridiche nonché due società, la US Città di Palermo e la Mepal, è stato oggetto di un passaggio di proprietà dal signor Zamparini, a cui faceva capo direttamente e indirettamente, alla Sport Capital Group plc, che è una società inglese quotata in borsa a Londra, la quale a sua volta fa capo a degli investitori, nessuno di maggioranza. Simon Grant-Rennick è primo con 27 milioni di azioni circa, la seconda è Eight Capital con un numero di azioni leggermente inferiore, ci sono e ci saranno poi altri azionisti privati, investitori che comprano azioni sul mercato come capita a tutte le società quotate. Il club è stato il primo investimento di questa società. Giuridicamente la US Città di Palermo è detenuta al 100% dalla Palermo Football Club s.p.a, che è un soggetto intermedio fra la società inglese e l'US Città di Palermo». 

 

MEPAL

«Mepal è sempre stata parte integrante del progetto sportivo, è stata solo una questione di tempistica leggermente ritardata rispetto al passaggio di proprietà dellla US Città di Palermo, chiaramente essendo titolare del progetto stadio e del marchio è parte integrante del progetto di sviluppo del calcio a Palermo». 

 

 

PERCHÉ IL PALERMO

«Abbiamo valutato l'interesse che il calcio aveva suscitato a Palermo e abbiamo quindi riscontrato una potenzialità non solo di risultati, il miglioramento è stato già dimostrato con quello che il Palermo ha potuto raggiungere. Si spera di poter ritornare a quello che è stato realizzato anni fa ma si è anche riscontrato un interesse di attrattività verso la comunità che fa capo a Palermo, alla Sicilia e ai siciliani, e quindi la potenzialità di realizzare un progetto che in modo stabile coinvolga l'interesse sportivo dei siciliani».

 

 

AUMENTO DI CAPITALE

«Quanto tempo serve per la registrazione dell'aumento di capitale alla Companies House? L'aumento di capitale è già stato sottoscritto e versato, quindi i tempi tecnici di recepimento di una registrazione, di solito pochissimi giorni». 

 

OBIETTIVI

«Nel breve termine chiaramente il focus è mantenere gli eccellenti risultati che la prima squadra sta ottenendo e arrivare alla promozione in Serie A. Vorremmo però affiancare sin da subito una serie di progetti  che riportino i tifosi allo stadio e riportino l'interesse che la città aveva verso la società a quello che è stato raggiunto qualche anno fa, quindi una serie di progetti volti a coinvolgere la comunità in modo maggiore e a supporto della squadra». 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

• CESSIONE PALERMO: E FOLLIERI CI RIPROVÒ

 

• PRESIDENTE, MA CHE FAI? SCONTRO TOTALE AL PALERMO

 

• FOSCHI FURIOSO: NON MI DIMETTO, MA SE FOSSE UNA COSA SERIA...

 

NASCE LA PALERMO FOOTBALL CLUB SPA, IL COMUNICATO

 

IL PRESIDENTE RICHARDSON E INSTAGRAM. FINE DELLE COMUNICAZIONI?






2 commenti

  1. Isatacuracaticachi 95 giorni fa

    @Tifoso Vero ma tu hai idea di quale incredibile disastro sarà per questi poveri che non sapranno più che fare tutto il giorno?? SEI PROPRIO UN INSENSIBILE

  2. tifoso vero 95 giorni fa

    tale'! spirieru tutti!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *