ESCLUSIVA

Fabio Lupo a Fp: «Palermo
miglior organico della B»

Fabio Lupo a Fp: «Palermo miglior organico della B»



Questa sera il Palermo affonterà il Pescara nel primo dei tre scontri chiave per il destino promozione della squadra rosanero. Pescarese di nascita e palermitano "d'adozione", l'ex direttore sportivo dei rosa Fabio Lupo ha parlato in esclusiva per ForzaPalermo.it del momento delle due squadre, della lotta promozione e del suo futuro: 

 

«Il Pescara è in un momento delicato, sta avendo qualche risultato in meno e quache prestazione poco soddisfacente ha portato a questa flessione, ma gioca in casa. Il Palermo ha il miglior organico del campionato per distanza, è chiaro che sul rendimento di questa squadra influiscono in maniera evidente tutte le vicessitudini extra-calcistiche legate all'andamento della società». 

 

PROMOZIONE

«Credo che il Palermo abbia tutte le possibilità di andare direttamente in Serie A, la classifica è ancora molto corta, fermo restando però che il Lecce è la squadra insieme al Brescia che esprime la miglior qualità e ha la migliore organizzazione di gioco, viaggia anche sulle ali dell'entusiasmo e per questo sarà un avversario non semplice da andare a raggiungere. Il Palermo ha tuttavia l'organico e le potenzialità per poter tornare assolutamente secondo o addirittura vincere il campionato senza il rischio del playoff. Comunque anche se dovessero arrivare i play-off rimane sicuramente la favoritissima per la promozione».

 

PRONOSTICO

«Fare un pronostico per me che sono di Pescara ma ho questo rapporto straordinario nonché i bellissimi ricordi e il legame con Palermo diventa complicato. Sarà una partita molto equilibrata, il Pescara cercherà di stare molto attento considerando l'avversario che ha di fronte, anche perché è in un momento difficile quindi farà una partita molto attenta. Il Palermo sarà molto concentrato e, viste queste defezioni, aumenterà l'attenzione di chi giocherà ma l'organico che hanno i rosa permette di poter assorbire tranquillamente le assenze, sebbene si parli di giocatori come Bellusci e Rajkovic». 

 

SITUAZIONE SOCIETARIA

«A vedere la situazione da fuori sembra tutto molto complesso, ma sicuramente la gestione, pur con tutte le difficoltà e problematiche, è in mano a due persone sicuramente capaci. Confido nel fatto che la De Angeli e Rino Foschi possano condurre il Palermo in una situazione di maggiore tranquillità, soprattutto in attesa di questa benedetta promozione che risolverebbe tanti problemi». 

 

FUTURO

«Il mio futuro? Qualcosa per fortuna incomincia a vedersi all'orizzonte, è ancora un pochino presto perché tante squadre sono in attesa di chiarire la loro situazione futura: fra chi lotta per la promozione e chi lotta per non retrocedere tante situazione vanno risolte. Sono però abbastanza fiducioso, e cominciare a vedere qualche possibilità mi fa guardare al futuro con grande serenità. Chi sale in Serie A? Oltre al Palermo dico Brescia e Lecce per la qualità e l'organizzazione di gioco». 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI:

 

Pescara-Palermo: le probabili formazioni

 

Stellone: «Niente paura, obiettivo la promozione»






2 commenti

  1. CiuridduScaiNius24® 83 giorni fa

    Non so chi ha paragonato questi mediocri giocatori di B alla corazzata dei record della promozione con Iachini, cioè una cosa ridicola. Se fosse un buon organico sarebbe primo con la certezza del primo posto, invece e li che si barcamena rischiando. Solo su una cosa concordo, che la società è il migliore organico della B, ovviamente rifiuto organico jajajjajajajajjaja

  2. mario 83 giorni fa

    Non sono per niente d'accordo. Il Palermo sta facendo lo stesso identico campionato dell'anno scorso quando non c'erano tutte queste difficoltà societarie. La realtà è che la squadra questa è e questo può dare spero solo che in assenza di squadre ammazza campionato come l'Empoli dell'anno scorso sia sufficiente a raggiungere la promozione diretta perchè ai play off questa squadra con questo andamento altalenante non la vedo messa bene

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *