TGR SICILIA

Palermo, Di Piazza rispetterà
impegni economici

Palermo, Di Piazza rispetterà impegni economici



Arrivano ulteriori aggiornamenti. Di fatto, fra il Palermo e Tony Di Piazza potrebbe non essere stata scritta la parola fine.

Come riferito dal Tgr Sicilia l’imprenditore italo-americano - nonostante le dimissioni da vicepresidente del Palermo - rispetterà gli impegni economici, mantenendo l’impegno di saldare la parte a lui spettante.

 

In tal senso l’amministratore delegato Rinaldo Sagramola sempre dalle frequenze del Tgr Sicilia è tornato a commentare il CdA tenutosi lo scorso 26 maggio.

Sono stati malintesi dovuti alla distanza. Di Piazza - dice il plenipotenziario rosanero - ha ringraziato allenatore e squadra, che sono stati scelti da me, quindi si può dire che indirettamente ha ringraziato anche me”.

 

L’internazionalizzazione del brand era un compito suo (Di Piazza ndr) - continua Sagramola - ma non abbiamo mai parlato in un tavolo di lavoro di questi progetti. Il capitale registrato è di 15 milioni, ne è stato versato il 25%. I soci una volta sottoscritto l’accordo sono di fatto debitori, è stata confermata la volontà di mantenere fede agli impegni e su questo - conclude Sagramola - non ho mai avuto alcun dubbio”.


 

ALTRI ARTICOLI

 

ESCLUSIVO - I MOTIVI DELLA ROTTURA TRA PALERMO E DI PIAZZA

 

NUOVO ALLENATORE? PALERMO SU TOSCANO, IL CANNIBALE DELLA SERIE C

 

CONTROLLI NELLA MOVIDA A PALERMO, MULTE PER 15.000 EURO

 

SPADAFORA: «PENSIAMO A DIRETTA GOL IN CHIARO»

 

PALERMO, TUTTI I NOMI PER IL POST PERGOLIZZI

 

«TORNERANNO LE NOSTRE DOMENICHE»

 

ALLARME ORLANDO: «COMUNI IN DIFFICOLTA', CONTE AGISCA»

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *