GIORNALE DI SICILIA

Palermo, debutto in zuppa
inglese. Oggi partita «storica»

Palermo, debutto in zuppa inglese. A Padova partita «storica»



Comunque sarà una partita storica.  

 

È con questa frase che Carlo Brandaleone apre il suo articolo sul Giornale di Sicilia dal titolo “Palermo, debutto in zuppa inglese. A Padova occasione d'oro”.

 

Una sfida storica perché per la prima volta, dopo 16 anni e tre mesi, il Palermo scenderà in campo con una proprietà che non è riconducibile a Maurizio Zamparini.

 

«Ricordiamo benissimo la prima giornata di campionato ad Ancon – scrive il quotidiano– che inaugurando una lunga tradizione di esoneri costò il posto a Glerean. Il mondo era diverso. Scopriremo con il tempo i dettagli di un’operazione che non ha ancora convinto tutti, tuttavia sul piano strettamente formale la svolta c’è stata. E sarebbe bello anche per dare un segnale se oggi all’Euganeo ci fosse in tribuna una folta rappresentanza inglese».

 

Secondo il quotidiano il calendario ha offerto al Palermo un “bocconcino”, una partita facile facile, quasi un omaggio ai nuovi proprietari. «La differenza di esperienza e qualità è evidente, pensiamo che i rosa possano toppare solo se giocheranno con presunzione e con la convinzione di avere i tre punti in tasca. Non pensiamo che le vicende societarie possano aver turbato un gruppo composto in gran parte da stranieri giramondo, a cui importa innanzitutto lo stipendio».

 

Oggi dunque il Palermo proverà a mantenere la scia positiva che ha da quando Stellone è tornato sulla panchina rosanero.

 

ALTRI ARTICOLI

 

• CESSIONE PALERMO, IL COMUNICATO UFFICIALE DEL SINDACO LEOLUCA ORLANDO

 

• «E TRA I DUE LITIGANTI, NON SIAMO MANCO IL TERZO CHE GODE. ARRIVEDERCI»

 

• GAZZETTA - PALERMO BRITISH, 15 MILIONI PER I PRIMI STIPENDI

 

• IL PALERMO DI ZAMPARINI PARTE 2: L'EUROPA ROSANERO E L'ESODO ALL'OLIMPICO

 

• NON ESCLUSIVA: ECCO IL RESPONSABILE A 360 GRADI DEL PALERMO

 

• PUSCAS-MOREO, UNA POLTRONA PER DUE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *