Palermo, De Zerbi: "Non so se farò turn over, due non hanno recuperato. Atalanta? Più difficile del Crotone" - Forza Palermo Calcio Giornale

Palermo, De Zerbi: "Non so se farò turn over, due non hanno recuperato. Atalanta? Più difficile del Crotone"




Domani si torna già in campo con il Palermo che sarà impegnato a Bergamo contro l'Atalanta di Gianpiero Gasperini. Pochi minuti fa è intervenuto in conferenza stampa il tecnico rosanero Roberto De Zerbi per parlare del possibile modulo che potrebbe vedersi allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia". “La sfida contro l’Atalanta è difficile sia perché i bergamaschi sono dei grandi avversari, ma anche per questioni temporali, perché abbiamo avuto pochi giorni per migliorare gli aspetti non proprio perfetti visti nella gara contro il Crotone. Inoltre, a Bergamo ci attenderà un ambiente caldo e un tifo che potrebbe fare la differenza. Non so se farò turn over - ha continuato De Zerbiperché abbiamo due giocatori affaticati e in ‘forse’… nulla di grave, però ancora non hanno recuperato. E’ un Palermo che sta cercando di migliorare, di capire le mie richieste. Sono appena arrivato e per questo motivo ci vogliono disponibilità ed entusiasmo, perché facciamo un bel lavoro e dobbiamo svolgerlo nel migliore dei modi. Difesa? Avrò le idee più chiare nelle prossime ore, a rifinitura effettuata. Devo capire su chi posso contare e chi posso schierare. Al di là di questo, cambia poco se si gioca a tre o a quattro con un centrocampista che arretra. Vediamo, disegnerò il Palermo nelle prossime ore". Dopo il pareggio col Crotone il morale della squadra si è alzato: "Un punto che fa morale, intanto accontentiamoci di questo. Potevano essere tre, dispiace. Certo, mancano tante partite, ad ora non posso rammaricarmi troppo se porto a casa tre punti oppure tre. Al di là di questi discorsi, la prestazione offerta nel secondo tempo mi è servita per vedere una crescita da parte dei miei uomini. Siamo sulla strada giusta e vogliamo migliorare ancora" Durante il ritiro di Coccaglio, De Zerbi ha ricevuto la visita del presidente Zamparini: "Fa piacere che sia venuto a trovarci, abbiamo parlato un po’ della partita e della situazione di alcuni giocatori infortunati. La voglia di far bene c’è, dobbiamo crederci perché a mio avviso abbiamo importanti individualità".  






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *