RASSEGNA STAMPA

GDS - Palermo, in Coppa
per scacciare certi fantasmi

GDS - Palermo, in Coppa per scacciare certi fantasmi




A soli quattro giorni di distanza dalla sconfitta di Taranto il Palermo scende nuovamente in campo, tornando tra le mura amiche del Barbera, contro il Monopoli per il secondo turno eliminatorio di Coppa Italia Serie C.

 

Come si legge nel Giornale di Sicilia la gara di oggi può dare ai rosa la possibilità di dimenticare la batosta rimediata in Puglia e "scacciare certi fantasmi". Un inizio a rilento per la compagine di Filippi che, tuttavia, va a braccetto con quello delle squadre top del girone come l'Avellino, tre pareggi e zero vittorie, e il Catanzaro con due pareggi in tre partite.

 

Contro il Monopoli il tecnico del Palermo avrà, inoltre, la possibilità di cambiare gli interpreti del suo 3-4-2-1 lasciando il campo a chi non ha ancora raggiunto una condizione fisica ottimale, chi ha trovato poco spazio o non ha convinto appieno nelle prime uscite stagionali.

 

In attacco chance dal primo minuto per Silipo e Fella, chiamati a dare una scossa al reparto offensivo rosanero e a mettere in difficoltà l'allenatore di Partinico per una maglia da titolare anche in campionato.

 

Occasione di riscatto invece per Marong e Marconi, protagonisti di tanti errori nella trasferta di Vibo Valentia contro l'Acr Messina e rimasti fuori dalla gara contro il Taranto. Per i due difensori la gara di Coppa Italia può essere la chance per ritrovare fiducia e scalare nuovamente le gerarchie della retroguardia rosanero.
 





2 commenti

  1. Bugia 5 giorni fa

    La coppa Italia serve, in caso di vittoria, ad accedere direttamente alla fase nazionale dei playoff...

  2. Zorro 6 giorni fa

    A noi interessa il campionato. Avrebbe senso qualificarci in coppa e poi non vincere col Catanzaro? Conta solo andare in B.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *