GDS

Palermo, continua la
frattura societaria

Palermo, continua la frattura societaria



Il Giornale di Sicilia questa mattina in edicola riferisce della situazione in casa Palermo.

Il quotidiano analizza la diatriba venuta alla ribalta tra Mirri e Di Piazza, la polemica social di cui i tifosi avrebbero tranquillamente fatto a meno.

È ancora viva nei loro occhi la tribolata estate dello scorso anno culminata nel fallimento del Vecchio Palermo.

 

Intanto il post di Di Piazza su Facebook è stato rimosso, forse perché - sottolinea il quotidiano - le reazioni scaturite erano state eccessive. Magari sarebbe stato più opportuno evitare l'utilizzo del social e affidarsi ai canali di comunicazione più tradizionali.

 

Una rottura - continua il giornale - di cui i tifosi non sentivano la necessità soprattutto in questo periodo in cui l'unico pensiero sarebbe dovuto essere la costruzione della squadra che affronterà la Serie C. Una frattura che può e deve essere ricucita altrimenti "l’operazione simpatia è già bella e sepolta", conclude il quotidiano. 


 

ALTRI ARTICOLI

 

PALERMO IN ATTESA DELLA C SI LAVORA PER L'ATTACCO

 

MAZZAMAURO (SAVOIA): «MORALMENTE ABBIAMO VINTO IL CAMPIONATO»

 

«INSIEME TORNEREMO DOVE PALERMO MERITA». LA LETTERA DI PELAGOTTI

 

PALERMO: SORRENTINO RICORDA LA VITTORIA DELLA SERIE B

 

CORONAVIRUS, UN SOLO NUOVO CASO POSITIVO IN SICILIA






6 commenti

  1. Maluchiffari 34 giorni fa

    Io trovo che certe prese di partito dei giornalisti in favore della fazione amica siano stucchevoli. Al di là degli interessi in ballo (interessi che coltivano tutte le parti in gioco), penso che il post accusatorio di Di Piazza - a proposito della sua proposta di versamento dell'intero capitale sociale - consista in un'adeguata risposta alla battuta di Sagramola che il giorno prima, per squalificarlo agli occhi dei tifosi, lo additava come debitore. Se il post e i toni di Di Piazza sono inopportuni, ritengo che la battuta di Sagramola, nella sostanza, se non nella forma, sia molto volgare.

  2. Rubini 34 giorni fa

    'Continua la frattura'. Ma una frattura è una frattura, non continua, non va avanti o indietro, è qualcosa di rotto, che rimane lì e bisogna intervenire. Ospedale, cliniche specializzate, chirurghi diurni o notturni ma comunque all'altezza, in caso di fratture scomposte. Vi siete mai fratturati, non so, un braccio, una gamba? No, eh? @Fabio, BuGIGIa, neanche u cirivieiddu? ahahahahah

  3. Bugia 35 giorni fa

    Sui traguardi della zamparinese...direi un PACco..

  4. Bugia 35 giorni fa

    I traguardi di Zamparini, alla fine della giostra, sono stati: disaffezione del pubblico e successivo fallimento. No, grazie.

  5. Fabio 35 giorni fa

    Si certo speriamo di raggiungere lo stesso traguardo e cioè il fallimento in mano a speculatori trovati giusto per affondarlo

  6. Aggregazione galattica lame rotanti 35 giorni fa

    Vado controcorrente, affermando che proprio la diatriba interna ha provocato in me invece un aumento di interesse verso le vicende della Società Sportiva Dilettante, finalmente non appiattita su rituali semireligiosi intonati sul cantus firmus del PAC, Palermitaneità, Appartenenza e Cuore. Finalmente si discute di mezzi economici, strategie, finalità. Di Piazza ha mostrato i limiti di una dimensione troppo localistica. Adesso si pensi a una società diversa, più grande, con un'altra guida e con i mezzi adatti ad avvicinarsi ai traguardi raggiunti da Maurizio Zamparini.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *