«Renzo Barbera» fra sold out e beneficenza: parla Albanese - Forza Palermo Calcio Giornale
PALERMO-CITTADELLA

«Renzo Barbera» fra sold out
e beneficenza: parla Albanese

«Renzo Barbera» fra sold out e beneficenza: parla Albanese



 

Palermo si prepara alla decisiva sfida di domani pomeriggio contro il Cittadella, valida per il secondo posto che vorrebbe dire Serie A diretta. Vincere e sperare in un passo falso del Lecce in un "Via del Mare" con trentamila tifosi sugli spalti: anche i supporters rosanero, che credono nel "miracolo" sportivo, non vogliono essere da meno e stanno accorrendo in massa per acquistare il biglietto per il match di domani, con il record stagionale contro il Brescia che sta per essere eguagliato e, molto probabilmente, superato. 

 

I tifosi avranno, tuttavia, un altro per sostenere la squadra rosanero domani al "Renzo Barbera" dal momento che l'incasso della partita sarà interamente devoluto in beneficenza, su iniziativa della nuova proprietà targata Arkus. A tal proposito il presidente del Palermo Alessandro Albanese, intervistato dal Giornale di Sicilia, ha lanciato un appello ai tifosi per riempire lo stadio domani pomeriggio contro il Cittadella

 

«Invito la gente a presentarsi al botteghino per due cause nobilissime. La prima è fare da dodicesimo uomo in campo, la seconda è aiutare alcune Onlus cittadine. Ci stiamo muovendo in questo modo, come già detto, perché vogliamo dare un bel segnale. A livello sportivo è importante, perché prima di pensare al Lecce bisogna battere il Cittadella, come ci insegnano i risultati delle scorse settimane. Lo è ancor di più fuori dal campo, perché lo facciamo per la città».

 

Nella giornata di ieri, all'ultimo aggiornamento sulle vendite dei tagliandi, si è registrato il superamento dei 17.500 biglietti staccati che presuppone l'imminente superamento, già nella giornata di oggi, del record stagionale di poco più di 22 mila spettatori visti contro il Brescia. Serie A, beneficenza, ma il match di domani sarà anche il primo della nuova proprietà: i dirigenti di Arkus Network saranno infatti sugli spalti per assistere alla partita e il logo dell'azienda esordirà nelle maglie del Palermo come main sponsor del club rosanero. 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

LIVE - LA NUOVA PROPRIETÀ DEL PALERMO SI PRESENTA

 

LIVE - IN DIRETTA DAI BOTTEGHINI DEL RENZO BARBERA

 

CASO PALERMO, BINDA: ECCO COSA RISCHIA IL CLUB ROSANERO

 

VIDEO - CLOSING PALERMO, LA DIRETTA

 

VIDEO - LA NUOVA PROPRIETÀ SALUTA LA SQUADRA

 

DE ANGELI DOPO IL CLOSING: «UN'ERA CHE SI CHIUDE»

 

IL PALERMO CHE VERRÀ: COS’È ARKUS NETWORK






4 commenti

  1. Il Moro 68 giorni fa

    Faccio presente ai palermitani che per compiere un gesto bellissimo quello di una beneficienza NON È NECESSARIO ANDARE ALLO STADIO, DARE SAZIO A QUESTI SIGNORI, QUESTI SIGNORI DEVONO PEDALARE IN SALITA E DA SOLI con la compagnia della de angeli del suo consigliere, e del terzo foschi CON LO STADIO VUOTO.... E ANDARSENE X DAVVERO....anzi è piu nobile farlo tramite bollettino postale un donazione verso una onlus o un orfanotrofio non fatevi abbindolare

  2. Daniele 68 giorni fa

    Io invito la procura a fare il suo corso e a indagare tutti quelli che si sono associati al progetto criminale/commedia per salvare il friulano, compreso questo pupo che invita ad andare allo stadio.

  3. maga di vergiate 68 giorni fa

    gli zulù ci stanno cascando un altra volta anche mi continua ad uscire la LUNA NERA quando faccio le sedute nei miei cerchi di grano...probabilmente debbo fare qualche rito propiziatorio...vado a mettere il peperoncino nelle mutande di mio marito

  4. Max rosanero 68 giorni fa

    Cioe riempire lo stadio sapendo che nn serve a niente.cge con ogni probabilità si giocherà se va bene un altro anno in B oppure in c..9 mesi x lasciare lo stadio vuoto e adesso il palermitano illuso nn che fessachioti vanno allo stadio x una partita farsa inutile?che tristezza.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *