GIORNALE DI SICILIA

Cessione Palermo, ad un passo la
fusione delle due Sport Capital

Cessione Palermo, ad un passo la fusione delle due Sport Capital



 

Manca soltanto l'ufficialità, ma la fusione delle due Sport Capital si può ritenere ormai cosa fatta. Le società, una quotata nel listino NEX di Londra e l'altra creata appositamente per la trattativa di acquisto del Palermo, si uniranno a breve per formare un'unica società e preparare il terreno all'aumento di capitale del club rosanero.

 

Come spiega oggi il Giornale di Sicilia, per avere pieni poteri esecutivi la vecchia Pelican House Mining, società di aggancio con la Borsa di Londra e rinominata Sport Capital il 2 gennaio, deve seguire adesso due step che corrispondono all'unione con la società facente riferimento a Treacy e Richardson e procedere con l'aumento di capitale. Il primo può ritenersi ormai completato, difatti il sito web della non quotata Sport Capital Group, dopo qualche giorno di inattività, è ritornato online presentando come organigramma non più quello con i soliti nomi ma le vecchie indicazioni relative alla Pelican, con tanto di comunicazioni agli ex azionisti e board in cui non viene per il momento incluso Clive Richardson

 

«Treacy risulta essere direttore non esecutivo della società, mentre il presidente è Simon Grant-Rennick, rappresentante del fondo bermudiano Alpha Corporate che attualmente detiene la maggioranza del veicolo quotato in NEX. Azioni destinate ad essere vendute, visti gli interessi di Grant-Rennick negli investimenti in campo minerario (quella che era la ragione sociale di Pelican) e di certo non in quello sportivo»: così scrive il quotidiano locale, puntualizzando come la cessione di queste quote potrebbe essere la mossa decisiva per l'aumento di capitale annunciato nel comunicato di Richardson e di fatto non ancora avvenuto. Il capitale della società al momento vede sempre 124 mila sterline per quella quotata in borsa, mentre per quanto riguarda la non quotata non sono state registrate variazioni rispetto alle 100 sterline iniziali.

 

Mentre Dean Holdsworth ha annunciato ieri il proprio approdo a Palermo, adesso si attende soltanto di arrivare ai venti milioni promessi da Richardson una settimana fa ma fin qui non vi è stato nessun nuovo finanziamento da parte di Eight Capital, e il bond da 2,5 milioni di sterline lanciato dalla società maltese Cosmos Sicav-Value continua a rimanere sottoscritto per sole 50 mila sterline.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!

 


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

• FACILE: «IN QUESTA SETTIMANA ULTERIORI DETTAGLI SULL'OPERAZIONE»

 

• FOSCHI: «PUNTO SULL'ATTUALE ROSA, SOGNO DI CHIUDERE A PALERMO»

 

• ZAMPARINI, ECCO LA DATA DEL VERDETTO DELLA CASSAZIONE 

 

• TUTTE LE NEWS DEL CALCIOMERCATO INVERNALE 2019 LIVE 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *