GRUPPO INGLESE

GDS - Cessione Palermo,
arrivano le prime scadenze

GDS - Cessione Palermo, arrivano le prime scadenze



Il mese di gennaio sarà un banco di prova fondamentale per la nuova proprietà del Palermo: in questi trenta giorni di inizio 2019 sono previste infatti le prime scadenze per il gruppo inglese, chiamato a risolvere dei passaggi di rilievo per la società di viale del Fante. Si inizia fra cinque giorni con il pagamento delle ritenute sugli stipendi versati nel mese di dicembre da Maurizio Zamparini, ormai ex patron rosanero, da effettuare per l'appunto entro il 16 dicembre. Entro questa data dovranno essere pagate le ritenute fiscali e previdenziali, ma a fronte della promessa di aumento di capitale a venti milioni di euro le cifre in questione per questo passaggio appaiono piuttosto irrisorie.

 

Benedetto Giardina, nel Giornale di Sicilia di oggi, fa il punto sulla situazione delle scadenze alle quali deve far fronte il gruppo inglese, insediatosi come nuova proprietà del club rosanero. Intanto Emanuele Facile ha provveduto a rassicurare l'ambiente circa questo primo step del nuovo corso "british": «Le ritenute verranno pagate dalla società, Zamparini ha ormai ceduto la società, adesso ci sono in carica nuovi soci ed un nuovo consiglio di amministrazione» ha affermato il nuovo amministratore delegato del Palermo, ma sebbene siano già stati annunciati da tempo i nomi dei primi componenti, che rispondono a Clive Richardson presidente, Facile a.d. e John Michael Treacy consigliere, questo nuovo cda ancora tarda ad insediarsi. 

 

Intanto anche la Lega B attende notizie dopo aver chiesto chiarimenti, già ad inizio dicembre, sull'insediamento dei nuovi soci. L'unica informazione arrivata agli uffici milanesi di via Rosellini è stata l'annuncio che il nuovo consiglio di amministrazione del club rosanero verrà nominato al più presto, con il Palermo che dovrà prodigarsi a comunicare la nuova composizione entro venti giorni dall'assegnazione delle cariche. A quel punto dovrà esserci la presentazione di tutta la documentazione necessaria alla Lega B, seconda scadenza della nuova società, con la verifica degli ormai noti requisiti di onorabilità e solidità finanziaria necessari per gli azionisti che rilevano più del 10% di quote e da presentare entro trenta giorni dall'acquisizione.

 

«Dovrà essere comunicato il nome del legale rappresentante - trattandosi di una società e non di un soggetto fisico - e inoltre servirà la firma per la manleva per consentire alla Lega di richiedere alla prefettura i certificati antimafia. Le notizie serviranno a breve anche per quanto riguarda la solidità economica del gruppo, visto che l'unico ad aver inserito capitale per appena 150 mila euro è John Michael Treacy, oltre al bond da 2,5 milioni di sterline emesso da Eight Capital sottoscritto per appena cinquantamila sterline» scrive Benedetto Giardina, e dal momento che il comunicato di annuncio dell'acquisizione del Palermo da parte di Sport Capital Group Investment Ltd è datato 29 dicembre la scadenza della consegna dei documenti dovrà essere fatta entro il 29 gennaio

 

Le prorità del nuovo presidente Richardson e dell'ad Facile sono chiare, e i due hanno passato l'intera mattinata di ieri negli uffici del club di viale del Fante per un nuovo summit, più breve rispetto a quello fiume di martedì durato più di quattro ore e che ha visto i due entrare alle 10:30 per poi andare via tre ore più tardi. All'uscita dallo stadio "Barbera" l'ad ha precisato un punto in merito alla cessione societaria: «La comunicazione l'abbiamo data, il passaggio di proprietà è avvenuto. Fanno fede il libro soci ed i certificati azionari, la Camera di commercio su questi aspetti non accetta comunicazioni anteriori al bilancio. È impossibile che ci siano prima della presentazione del bilancio».

 

In sostanza i soci della nuova società, essendo stati iscritti nel libro soci, ci sono e secondo le parole di Facile sarebbero già operativi ma per sapere i nomi bisognerà aspettare, probabilmente la famosa conferenza stampa annunciata dalla nuova proprietà. L'incontro con i giornalisti non avverrà tuttavia prima della prossima settimana dal momento che Richardson e compagni hanno lasciato la città nella giornata di ieri, ulteriore tempo quindi per poter dare risposte esaustive alla piazza e agli addetti lavori del Palermo nonché al sindaco Orlando evitando, come la prima volta, inconcludenti scene mute. 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

• FACILE: «IN QUESTA SETTIMANA ULTERIORI DETTAGLI SULL'OPERAZIONE»

 

• FOSCHI: «PUNTO SULL'ATTUALE ROSA, SOGNO DI CHIUDERE A PALERMO»

 

• ZAMPARINI, ECCO LA DATA DEL VERDETTO DELLA CASSAZIONE 

 

• TUTTE LE NEWS DEL CALCIOMERCATO INVERNALE 2019 LIVE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *