IL MISTER

Stellone: «Ci teniamo tutti,
tre punti fondamentali»

Stellone: «Ci teniamo tutti, tre punti fondamentali»



 

Ecco le dichiarazioni del tecnico rosanero Roberto Stellone alla fine del match vinto dai suoi contro il Carpi.

 

Sul match.

Abbiamo fatto un’ottima partita. Nei primi trentacinque minuti abbiamo sbloccato la gara continuando ad attaccare. Nella fase finale della prima frazione loro hanno trovato un po’ più di coraggio perché noi avevamo speso tanto.

Nella ripresa ci siamo complicati la partita noi ed è subentrata la paura di non farcela. Il Carpi aveva l’entusiasmo di pareggiarla e ci stava riuscendo. Dopo ci siamo svegliati tornando ad attaccare, poi l’espulsione e la vittoria netta. Tre punti importanti.

 

Sul reparto offensivo.

Ho visto gli attaccanti impegnarsi molto. Ha fatto una grandissima partita Falletti, come Trajkovski che gli è mancato soltanto il gol, Fiordilino è entrato bene. Tutta la squadra si è applicata. Siamo stati bravi a non farli ripartire mentre nei primi dieci minuti della ripresa - rimanendo spesso loro con due attaccanti alti - ci hanno messo in difficoltà. Ma soltanto perché era subentrata in noi un po’ di paura nella gestione della palla. Siamo stati bravi a portare a termine la gara.

 

Sul campionato.

Il Campionato è equilibrato. Tutte le partite valgono tre punti e sono importanti: ovvio, quando tu vinci e le altre pareggiano o perdono è ancora più importante. Infatti oggi sono tre punti fondamentali.

 

Sull’apporto dei tifosi.

I tifosi sono importantissimi. A fine gara ci hanno chiamato per fare una sorta di ola e li abbiamo accontentati. Siamo contenti che si stanno riavvicinando alla squadra.

 

Infine, sull’abbraccio a Rino Foschi.

Ci teniamo tutti: il direttore, io, i ragazzi e la piazza di Palermo. Tutti dobbiamo concentrarci per il rush finale, fondamentale per tornare nella massima serie.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *