POST-CARPI

Murawski: «Abbiamo reagito da
grande squadra, ora continuità»

Murawski: «Abbiamo reagito da grande squadra, ora continuità»



Le concorrenti steccano e il Palermo ne approfitta: con la vittoria contro il Carpi i rosa sono riusciti a guadagnare punti sulle avversarie per la lotta promozione e si trovano adesso ad un solo punto dalla vetta della classifica occupata dal Brescia di Corini. Fra i protagonisti del successo ottenuto domenica al "Renzo Barbera" vi è anche Radoslaw Murawski che, intervistato dal sito ufficiale del club palermocalcio.it, ha parlato dell'ultima partita e dell'andamento del torneo cadetto:

 

CARPI

«E' stata una vittoria meritata contro una squadra che, nonostante l'ultimo posto in classifica, è tornata in campo dopo l'intervallo con la volontà di riaprire la partita in seguito ad un nostro ottimo primo tempo. Quel gol subito ad inizio ripresa poteva metterci in difficoltà ma abbiamo reagito con la grinta di una grande squadra ed abbiamo conquistato tre punti fondamentali per il nostro cammino».

 

OCCASIONI

«Ogni volta che scendo in campo il mio obiettivo è quello di lottare su ogni pallone e correre più degli avversari per dare il mio contributo sia in fase difensiva che in quella offensiva. Un gol mi avrebbe fatto certamente piacere ma non è importante, la priorità è la vittoria finale che è di tutto il gruppo, si vince e si perde tutti insieme».

 

SERIE B

«E' un torneo molto equilibrato, a questo punto della stagione ogni squadra è in corsa per un proprio obiettivo ed i valori espressi in campo spesso non corrispondono alle posizioni in classifica. E' fondamentale adesso dare continuità ai risultati positivi per restare in vetta».

 

TIFOSI

«Il calore dei nostri tifosi non è mai mancato, sia in casa che in trasferta ed anche prima di due trasferte importanti come Perugia e Venezia. Per questo motivo ognuno di noi calciatori non può che ringraziarli, non vediamo l'ora di esultare insieme a tutti loro».

 

COSENZA

«Adesso possiamo approfittare della sosta per preparare al meglio il tour de force che ci aspetta alla ripresa pensando però ad un'avversaria alla volta. Quindi la testa è già al Cosenza, reduce da un ottimo pareggio a Pescara e da una vittoria sfiorata contro il Brescia nell'ultima gara casalinga. Sarà una sfida tosta che vogliamo affrontare al meglio».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *