PARLA CARAVELLO

Ag.Pomini:«Situazione societaria
non aiuta, vogliamo la A»

Ag.Pomini: «Situazione societaria non aiuta, vogliamo la A»



Nonostante i problemi societari e una squadra che nel girone di ritorno non riesce a convincere il Palermo è secondo in classifica e continua la sua scalata verso la Serie A. Massima serie che è uno dei pensieri fissi di Alberto Pomini, esperto estremo difensore rosanero che nonostante la panchina nei momenti del bisogno si è fatto sempre trovare pronto. Danilo Caravello, agente del calciatore rosa, ha parlato a TuttoMercatoWeb della situazione contrattuale del suo assistito e della lotta promozione del Palermo:

 

«La situazione societaria non ha aiutato nessuno. Il Palermo ha avuto qualche risultato in meno del previsto. La lotta si fa più dura e serrata: la volata si giocherà come sempre tra marzo e aprile. Ma il Palermo deve farsi trovare pronto. In campo e sulla scrivania perché il 18 la società dovrà pagare stipendi e contributi: superato questo step la squadra potrà essere ancora più motivata per il rush finale. Altrimenti diventerebbe complicato. Se le cose dovessero andar bene per il Palermo andrebbero bene per tutti, compreso Pomini. Oggi bisogna pensare al presente. Sappiamo di essere in scadenza, ma vogliamo andare in Serie A. Non avremmo problemi a rinnovare il contratto in caso di promozione».






1 commento

  1. Yes 68 giorni fa

    Quando questa squadra si deciderà a giocare bene dal primo minuto sempre, amministrando le energie e non pascolando sul prato, vincerà e convincerà sempre nonostante i limiti risaputi da anni. Vincendo si va in serie A con o senza penalizzazione e si prendono tutti gli stipendi. Se la squadra gioca a scartamento ridotto non andrà comunque in serie A e a quel punto anche gli stipendi potrebbero essere in pericolo. Più o meno l equazione che devono avere in mente è questa. Pensino ad aggredire l avversario, o soldi per mangiare non.dovrebbero mancargli

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *