Foschi: «Non abbandono la squadra, i soldi arriveranno» - Forza Palermo Calcio Giornale
L'INTERVISTA

Foschi: «Non abbandono la
squadra, i soldi arriveranno»

Foschi: «Non abbandono la squadra, i soldi arriveranno»



Il Palermo non è da solo. Il discorso fatto, sull'orlo delle lacrime, da Giuseppe Bellusci al termine del match contro il Foggia ha illustrato bene la situazione che vive la squadra rosanero in questo momento di paura e incertezze societarie, ma il grido di allarme del difensore ha fatto eco in tutta la città richiamando alle armi la gente che ama questo club, fra questi anche Rino Foschi. Il responsabile dell'aera tecnica del Palermo, travolto come tutti dal caos societario e vicino al licenziamento, ha incontrato i giocatori a Boccadifalco per parlare con loro e fargli sentire la sua vicinanza e, intervistato dal Giornale di Sicilia, racconta come lo sfogo di Bellusci lo abbia caricato e convinto che la Serie A è ancora possibile:

 

«Non li abbandono. Ho parlato con loro, gli ho prospettato tutte le possibili situazioni: dalla migliore alla peggiore. Li ho rassicurati però che io ci sono, non sono soli. Sono convinto che i soldi arriveranno».

 

ORGOGLIO

«Ho parlato con la squadra, era giusto che sentissero la mia presenza. Ho detto loro che sono convinto che i soldi arriveranno. Lo sfogo di Bellusci mi ha scatenato, mi ha dato una carica incredibile. Ho voluto parlare con i giocatori proprio perché sono stato spinto da questo moto di orgoglio». 

 

FACILE

«Il riferimento per la squadra sono io. Facile è il mio referente, con lui ho parlato ed è tutto chiarito. Durante il mercato mi sono sentito un corpo estraneo e non l'ho vissuta bene, adesso però la situazione è rientrata». 

 

PROMOZIONE

«Sono convinto che questo sia l'organico più forte della Serie B. Devono girare tutte le sfere nel posto giusto, sono sempre convinto che il Palermo sia una candidata alla promozione. Nonostante tutto quello che può succedere». 

 

TIFOSI

«Abbiamo bisogno di aiuto da parte della gente. Io ce la metto tutta, ma abbiamo bisogno di loro. I tifosi sono la chiave per il successo finale, quello può avvenire soltanto con loro».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 






4 commenti

  1. noitifosidelpalermo.jimdo.com 159 giorni fa

    Secondo me per riempire lo stadio devono abbassare i prezzi, come hanno fatto l'anno scorso.

  2. Yes 159 giorni fa

    Io mi accontenterei di salvare la pelle, ora come ora, per la società ambiziosa il salto mi pare eccessivo....

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 159 giorni fa

    E adesso 800 tifosi in più allo stadio!

  4. Mau49 159 giorni fa

    Bene sig. Foschi.Pur con qualche riserva ,apprezzo molto il suo operato per tener su il morale di tutti.La Sua presenza è indice di serietà ed attaccamento,d'amore verso la città,e rispetto verso i tifosi.Lei sta facendo quello che da sempre non ha mai fatto il friulano innominabile.Le chiediamo di prendere da costui le debite distanze.Spero che il Suo appello alla tifoseria venga benevolmente accolto.Sarebbe un segno di ricucitura di un rapporto indispensabile per il sostegno alla squadra.Forza Palermo ! Ci auguriamo una vera nuova proprietà ambiziosa,come Palermo merita.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *