CALTANISSETTA

Giammarva-Palazzolo-Sidoti
le intercettazioni

Giammarva-Palazzolo-Sidoti, le intercettazioni



 

Dalle intercettazioni telefoniche, rivelate da LiveSicilia (CLICCA QUI), nuovi dettagli sulle indagini che hanno portato, nella giornata di ieri, all'applicazione di misure cautelari interdittive nei confronti del giudice Sidoti e dell'ex presidente del Palermo Giovanni Giammarva.

 

Emerge anche la figura di Vincenza Palazzolo, avvocato, per la quale Sidoti si sarebbe speso in prima persona con Giammarva per farle avere un incarico. 

L'ex presidente rosanero, intercettato, dice all'avvocato Palazzolo: "... mi farebbe piacere conoscerla... come società noi avremmo anche necessità di coprire alcune funzioni”.

Palazzolo riferisce poi a Sidoti: "... mi ha proposto di fare parte del comitato etico etico dell'organismo di vigilanza... gli ho detto subito sì”. E Sidoti. “Ma almeno tutte ste attività sono retribuite?”. Palazzolo: “Assolutamente sì".

L'incarico prevedeva un compenso di 6 mila euro - si legge su LiveSicilia - Era tutto pronto, le e mail via pec furono spedite, ma la nomina venne bloccata. La pubblicazione di alcune notizie sui media che gettavano ombre sulla procedura fallimentare avrebbero provocato un ripensamento.

 

Sarebbe arrivata dallo stesso Sidoti la richiesta di biglietti dello stadio omaggio per l'avvocato Palazzolo: "Mi sono scordato - dice Giammarva a Palazzolo - se suo fratello, lei, suo marito, non so volete venire allo stadio lunedì sera c'è la partita, mi faccia avere nomi, cognomi date di nascita e vi faccio avere i biglietti per la tribuna vip”. La partita in questione era Palermo-Bari.

 

Dalle intercettazioni emerge anche la raccomandazione chiesta da Sidoti a Giammarva per permettere alla scolaresca del figlio di entrare nell'aula bunker per partecipare alla cerimonia in memoria della vittime di Capaci: “Ancora ti parli con tua suocera? (Maria Falcone, ndr)... - il tono è scherzoso, si legge – non è che sarebbe possibile fare partecipare la classe... Giammarva dispone e Maria Falcone esegue, giusto?. E Giammarva: “Esatto, esatto così funziona”.


ALTRI ARTICOLI 

 

• DOMANI GIORNO CRUCIALE PER IL CLOSING. ZAMPARINI "SPERIAMO NON CI COMPROMETTA TUTTO"

• INDAGINI E CLOSING PALERMO: PARLA L'AVVOCATO DI CINTIO

• ZAMPARINI E GIAMMARVA, IL NO AL FALLIMENTO IN CAMBIO DI FAVORI

• "SONO AMAREGGIATO". LE DICHIARAZIONI DEL PATRON ZAMPARINI

 

 

 






2 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 16 giorni fa

    E infatti! Un paese corrotto necessita di un sistema giudiziario in armonia con esso. Quantomeno per una questione di coerenza.

  2. Lorenzo 16 giorni fa

    E queste sarebbero intercettazioni scandalistiche? Allora mezza Italia dovrebbe essere in gadgets galera...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *