ALBANESE

«L'idea della colletta? Ho paura
che non ci sia un progetto»

«L'idea della colletta? Ho il terrore che non ci sia un progetto»



 

L’obiettivo di Dario Mirri, che con la Damir ha evitato al Palermo la penalizzazione in classifica, è quello di coinvolgere i tifosi rosanero per il pagamento degli stipendi, operazione che dovrà essere effettuata entro il 16 marzo, giorno di scadenza fissato dalla Covisoc.

 

Il presidente di Sicindustria Alessandro Albanese ha voluto esprimere il proprio parere sull’iniziativa proposta da Mirri attraverso i microfoni della Gazzetta dello Sport:

 

«Se non c’è un compratore pronto, è un vero problema. Sicindustria in questa vicenda non c’entra nulla. Con 5-6 imprenditori, domenica mattina, si era racimolata la quota di 1,6 milioni; non si sarebbe evitata l’intera penalizzazione ma un paio di punti».

 

SCETTICISMO

«Ho apprezzato l’atto d’amore di Mirri.  Un’operazione del genere la fai se hai un piano alle spalle o se c’è un compratore che ti permette di recuperare l’investimento. Se, invece, si lancia l’idea di una colletta, ho il terrore che non ci sia né un progetto, né un compratore».

 

FUTURO SOCIETARIO

«Al Palermo servono almeno 40 milioni, non 2. Mi auguro che ci sia la vendita definitiva, solo questa può salvare la società rosanero. Creditori, fornitori e procuratori sono dietro la porta».

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

 

ALTRI ARTICOLI

 
 

• PALERMO-MIRRI, IL COMUNICATO DELLA SOCIETÀ

 

• Accardi: «Gruppo importante pronto a rilevare il Palermo»

 

• Palermo, quella sublime corrispondenza di amorosi sensi

 






2 commenti

  1. Fabio 86 giorni fa

    Concordo, tra l'altro con Zamparini in serie A non c'è mai stato un progetto ma c'erano investimenti fino al 2011-

  2. Yes 87 giorni fa

    Albanese, non facciamo che dopo 30 anni vi tirate indietro ancora una volta!!! Mi pare chiara che è un.problema di tempistica. Per la cessione ci vuole più di qualche settimana, quindi parallelamente alle due diligence e trattative si pensa per tempo a cogghiri olio di macco. Anzi la iniziativa denota prospettualita'. Vediamo di aiutarla

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *