FUTSAL

Palermo C5, altra sconfitta:
2-4 con il San Vito lo Capo

Palermo C5, altra sconfitta: 2-4 con il San Vito lo Capo




Ennesima sconfitta in campionato per il Palermo Calcio A5: la compagine rosanero, infatti, tra le mura amiche del "Tocha Stadium", viene battuta 2-4 dal San Vito Lo Capo, chiudendo nel peggiore dei modi il 2021.

 

PRIMO TEMPO:
Inizio subito in salita per i padroni di casa che, dopo appena 5’, subiscono la rete di V/

    /taggio, conclusione deviata che si insacca alle spalle dell’estremo difensore del Palermo Costanzo.
    La squadra guidata da Zapparata, però, non demorde e cerca subito di proiettarsi in avanti. Mineo tenta la botta dalla distanza in due occasioni, prove tecniche di pareggio che arriverà a metà della prima frazione di gioco: giocata da urlo di Sgarlata che, dopo aver lasciato s/
      / posto due avversari, anticipa l'uscita del portiere Gammicchia e deposita la sfera in rete.

       

      SECONDO TEMPO:
      Palermo C5 letteralmente rigenerato dopo il gol del pari e, in avvio di ripresa, arriva subito 2-1 dei rosanero ancora una volta siglato da Sgarlata, abile a sfruttare l’ottima verticalizzazione di Mineo.
      Palermo Calcio A5 in netta crescita ma non approfitta del momento per affondare il colpo. Il San Vito Lo Capo ha l’occasione di ricompattarsi trovando, nella seconda parte della ripresa, il gol del pareggio con Allegra.

      La squadra di Zapparata tenta di reagire ma, nello sprint finale, saranno gli ospiti a trovare la via della rete altre due volte: 2-3 dei biancoblu firmato da Campo e definitivo 2-4 realizzato da Randazzo su tiro libero.

       

      Il Palermo C5 chiude il girone di andata di serie C1 al pen/

        /timo posto.
        La prima gara del 2022 sarà il proibitivo ritorno di Coppa Italia contro il Marsala (si riparte dallo 0-4 dell'andata).

         

         

        Fonte: Ufficio Stampa Palermo C5
         





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *