BOSCAGLIA

«L'atteggiamento di domenica
scorsa deve pesare per tutti»

«L'atteggiamento di domenica scorsa deve pesare per tutti»



Il tecnico del Palermo Roberto Boscaglia, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Teramo, ha parlato delle condizioni di Odjer uscito malconcio da una seduta di allenamento e dell'atteggiamento avuto dalla squadra nel match contro la Virtus Francavilla:

 

“Odjer non sappiamo ancora come sta, lo abbiamo tenuto in disparte e lo valuteremo fra stasera e domani mattina ma al momento è in dubbio”.
 

 

SCONFITTA FRANCAVILLA
“In base alle mie scelte deve pesare sui giocatori ma in positivo. Io sono pagato per fare scelte e le faccio sulla base di quello che vedo in partita e durante la settimana ma anche quando si entra dalla panchina. L’atteggiamento di domenica scorsa deve pesare per tutti, devono pensare a quello che abbiamo fatto e alle conseguenze che questo atteggiamento ha portato. Non è più tollerabile, devono pensare che è un male incredibile quello che abbiamo sperperato. Affinché non accada deve rimanere dentro di noi, la partita con il Francavilla non va dimenticata ma presa da esempio, deve farci così male da non ripeterla mai più”.

 

AVVERSARIE E RAUTI
“Non mi sembra che le squadre davanti a noi ci abbiamo surclassato, non mi preoccupa questo per il girone di ritorno e per gli eventuali play off. A parte il Bisceglie nel nostro girone mi sembra che siamo stati la squadra più colpita dal Covid ma non voglio cercare scuse su questo, non voglio più parlarne. La squadra deve fare il suo percorso e abbiamo un obiettivo importante, anche quest’anno. Rauti? Spesso quando gioca come seconda punta si alterna con la prima e va al centro dell’attacco, è ancora molto esuberante per giocare in quella zona di campo rispetto a quando ha la possibilità di svariare ma può giocare benissimo anche da punta".

 

TERAMO
“Mi aspetto una squadra arrabbiata perché nelle ultime partite hanno raccolto molto meno di quanto hanno seminato. Una squadra costruita per l’alta classifica e mi aspetto che abbia tanta personalità. Dobbiamo essere più aggressivi di loro”.

 

COVID E KANOUTE
“Adesso è tempo di mettere da parte quello che che successo con il Covid, ha lasciato scorie ma i giocatori ormai hanno giocato tanto ed è passato tanto tempo quindi non deve più esistere. Kanoute condizionato dall’assenza di Almici? Almici è un giocatore di grande spessore e può dare qualcosa in più anche a Kanoute ma a me sta piacendo tantissimo Accardi, mi sta davvero sorprendendo. Kanoute non ha avuto nessun calo, non è un goleador ma fa tanto in campo soprattutto a centrocampo, si spende tantissimo per la squadra. Siamo contenti di lui, dobbiamo essere bravi a capire che le defezioni ci saranno e dobbiamo prenderne atto. Non dobbiamo pensare solo ai problemi ma a risolverli”.


NEWS DI GIORNATA

 

ORA È UFFICIALE: DE ROSE È DEL PALERMO. IL COMUNICATO

 

PALERMO: ATTENZIONE AL PRIMO MATCH DI RITORNO

 

GDS - PALERMO: SARANITI-LUCCA, DUELLO IN AVANTI. INCERTEZZA ODJER

 

LA REPUBBLICA - PALERMO, ATTACCO SOTTO ESAME

 

CRONACA DI UN UOMO CONTRO TUTTI

 

PALERMO-DI GAUDIO: SEMBRAVA IMPOSSIBILE. E INVECE

 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *