GAZZETTA DELLO SPORT

Palermo, Boscaglia respira
I tamponi ridanno la panchina

Palermo, Boscaglia respira. I tamponi ridanno la panchina



È giorno di partita, con il Palermo pronto a scendere in campo con la Juve Stabia per la gara valida per la decima giornata di campionato.

Pericolo scampato per Roberto Boscaglia, che oltre ad essere risultato negativo al tampone a cui si è sottoposto che ha fatto annullare la consueta conferenza pre-gara, rivede un numero adeguato di giocatori per la partita.

 

Sono infatti 18 i giocatori convocati dal tecnico rosanero per la trasferta di Castellammare di Stabia; recuperati, oltre a Jérémie Broh rientrante dalla squalifica, anche i sei giocatori che hanno dovuto rinunciare al derby contro il Catania a poche ore dalla sfida.

 

Per una volta, dunque, come sottolinea anche l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, «i tamponi sono venuti in soccorso a Boscaglia restituendo sei giocatori risultati negativi».

La situazione non è critica come per il derby, ma le assenze di Nicola Valente e Roberto Crivello, e i giocatori rientrati da poco in gruppo che non hanno i novanta minuti sulle gambe, lasciano la squadra in una situazione di emergenza.

 

L’atteggiamento avuto contro il Catania, tuttavia, può essere un buonissimo punto di partenza per poter trovare i primi tre punti della stagione. «Il Palermo, che ha reagito bene e con spirito eroico alla tragica decimazione dell’organico nelle ultime due gare, ha l’obbligo di centrare ad ogni costo i primi tre punti della stagione, altrimenti staccarsi dall’ultimo posto diventerà sempre più difficile, così come uscire dalla zona retrocessione. La soglia dei playout oggi dista quattro punti, bisogna fare presto».


NEWS  DI GIORNATA

 

JUVE STABIA-PALERMO: I CONVOCATI

 

PALERMO: SEI NEGATIVI. IL COMUNICATO

 

JUVE STABIA-PALERMO: LE PROBABILI FORMAZIONI





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *