#BENPAL

Nestorovski come Fontana
Brignoli Magneto

Nestorovski come Fontana; Brignoli Magneto



Un successo tanto importante per il morale quanto pesante per la classifica. Quello che ha espugnato il "Vigorito" é stato un Palermo corsaro, sicuramente non bello da vedere ma piú che apprezzabile in quanto a pragmatismo ed applicazione.


La partita, carica della  tensione tipica degli scontri diretti, è stata caratterizzata ambo le parti da buona intensità e una grande applicazione difensiva che ha reso il tiro da lontano la soluzione più gettonata. A rompere un'inerzia che stava diventando sempre più favorevole al Benevento ci ha pensato Nestorovski (7) che ha sfruttato l'unica palla buona arrivata sui suoi piedi, servitagli dal factotum Jajalo (7) ancora una volta padrone a centrocampo. Uno squarcio improvviso, quello del macedone, degno di quelli di Fontana sulla tela. Il Palermo ha poi costruito la sua gara sulla difesa di quel margine risicato e preziosissimo: il Benevento, come già successo prima del vantaggio rosanero, ha fatto enorme fatica a trovare gli spazi ben serrati al centro da uno Szyminski (6,5) molto reattivo e da un Rajkovic (6) un po'  nervoso ma comunque puntuale.


Nei momenti, concentrati (al netto del colpo di testa di Coda e della palombella di Ricci nel primo tempo) tutti nel finale, in cui i sanniti sono riusciti a rendersi pericolosi a sbarrare loro la strada  ci ha pensato un Brignoli (7,5) in versione Magneto, che ha calamitato su di sé ogni tentativo dei padroni di casa diventando nemesi nello stadio di cui era stato l'eroe. Gli interventi, non sempre stilisticamente perfetti ma efficaci del portiere rosanero sono stati decisivi allo stesso modo in cui lo è stato il gol del raddoppio da parte di un altro illustrissimo ex giallorosso, quel  Puscas (7) che da subentrato ha chiuso la partita sfruttando il bel passaggio in campo aperto di Haas (6 +) la cui intuizione ha dato un altro sapore alla sua gara, fino ad allora generosa ma un po' sconclusionata. Definizioni applicabili anche allla partita giocata da Falletti (6), al quale si concede l'attenuante di una condizione da recuperare dopo l'infortunio.

 

Nell'economia del successo è stato importante anche il contributo dato da diversi giocatori in fase di non possesso. Sulle corsie laterali sia il rientrante Salvi (6), cresciuto col passare dei minuti, che Aleesami (6) hanno presidiato nel complesso bene le fasce; a centrocampo Murawski (6 +) ha garantito la consueta sostanza e allo stesso modo Moreo (6 +) non ha fatto mancare il suo apporto ad ora di sponde e sportellate. Lo stesso Fiordilino (6) entrato per fare densità in mezzo al campo ha fatto bene il suo dovere, cosa che non si può dire di Pirrello (5,5 ) nonostante i pochi minuti giocati: messo in campo per ispessire la retroguardia, il prodotto del vivaio rosanero si è lasciato sorprendere con troppa facilità da Asencio in occasione del gol beneventano. Un errore che per fortuna si è rivelato indolore.

 

Su un campo difficile e contro un avversario di spessore il Palermo (7,5) ha ottenuto il massimo che si poteva ottenere. Stellone (7,5), al netto degli ultimi minuti, può essere  più che soddisfatto per la prova offerta dalla squadra in una partita preparata bene. I rosanero restano così sulla scia del Lecce, che deve ancora fare il suo pit-stop: le prossime sfide contro Padova e Livorno possono essere l'occasione per aprire il DRS e preparare il complicato e agognato sorpasso






2 commenti

  1. noitifosidelpalermo.jimdo.com 4 giorni fa

    Tuti promossi, secondo me tra i migliori in campo Brignoli, Jajalo e Moreo.

  2. Fontana ? 4 giorni fa

    Ok, complimenti per la citazione. Sempre bello e utile potere usare le proprie conoscenze, ma accostare Nestorovsky a un grande artista come Fontana equivale a bestemmiare. Perché? Il calciatore macedone in un'intervista ha dichiarato che considera una perdita di tempo leggere libri e vedere film, preferisce trascorrere tante ore a giocare con la playstation.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *