RASSEGNA STAMPA GDS

Palermo, Baldini cerca...
la spina dorsale

Palermo, Baldini cerca... la spina dorsale

Baldini cerca la spina dorsale in grado di reggere da sola il gioco del Palermo. La verticale rosanero dovrebbe essere composta dal quartetto Marconi, De Rose, Luperini trequartista e Brunori. La prima dissonanza con il gioco caratteristico di Baldini è la mancanza di uomini d'ordine e fantasisti, ma il tecnico massese si affida sempre a "quattro paletti" come ai tempi di Atzori, Corini, un trequartista tra Za/

    /i, Vannucchi e Gasbarroni, infine la punta Toni. Erano altri tempi, era un'altra qualità, ma stessi compiti saranno chiesti ai quattro del Palermo attuale.

     

     

    C'è Marconi promosso in quel ruolo proprio da Filippi e chiamato ad impostare dalle retrovie, De Rose non è un regista e Luperini non è un trequartista né un rifinitore, ma il suo compito sarà quello di inserirsi dietro le punte e cercare il gol, cosa che l'anno scorso gli riusciva parecchio bene (tanto da essere il secondo miglior marcatore della squadra rosa) e che quest'anno non ha trovato. Infine, il più adatto al gioco di Baldini sembra essere proprio Brunori, chiamato ad attaccare la profondità e i palloni che gli arriveranno.





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *