RASSEGNA STAMPA

Palermo missione Rimonta.
Contro Avellino grande sfida

Palermo missione Rimonta. Contro Avellino grande sfida



Il Palermo ha dimezzato lo svantaggio dalla capolista Bari. Come sottolinea il Giornale di Sicilia nel pezzo a cura di Benedetto Giardina, tutto è cambiato nel giro di pochissimi giorni. Dal possibile -12 dal Bari a fine primo tempo delle rispettive sfide Palermo-Francavilla e Bari-Foggia, quando i "galletti" stavano facendo loro il derby e il Palermo rischiava il capitombolo contro i biancoazzurri in inferiorità numerica, al -5 di domenica con la prima vittoria esterna dei rosa e la disfatta dei biancorossi proprio contro Francavilla. Lo scontro diretto tra le due squadre è ancora lontano, fissato a giorno 19 dicembre per chiudere il girone d'andata.

 

 

Prima di quel giorno, le due squadre avranno incontri decisamente importanti, a partire immediatamente dalla prossima sfida: il Bari ospiterà il Catanzaro (sabato 30, Stadio "San Nicola", ore 14), che è secondo in classifica (a -4 dai biancorossi e solo a +1 dal Palermo), mentre i rosanero daranno il benvenuto all'Avellino (domenica 31, Stadio "Renzo Barbera", ore 14.30) che ha eliminato la squadra di Filippi lo scorso anno ai play-off, che è partita con il piede sbagliato ma che resta soltanto a -3 dai rosanero con spirito e ambizioni rinnovate dopo la scorsa vittoria contro la Paganese. Tra le due gare vi è una differenza di poco più di un giorno: i rosanero scenderanno in campo sapendo da chi e quanto potranno recuperare, ma per farlo dovranno solo vincere. Tutto è cambiato, il Palermo vuole riscrivere il destino di questo campionato. 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *