IL COMUNICATO

Palermo, rinnovata partnership
con il Palermo femminile

Palermo, rinnovata partnership con il Palermo femminile



Il Palermo FC porge il proprio in bocca al lupo alla ASD Palermo calcio femminile, la società sportiva presieduta da Cinzia Valenti, che guida il Palermo femminile in Serie B e che è stata presentata oggi alla stampa e agli sponsor. Si rinnova e anzi si rinforza, dunque, la partnership tra le due società, accomunate dallo stesso obiettivo di promuovere il calcio a Palermo e garantire la rappresentanza della città nelle competizioni ufficiali.
Grazie all’accordo in essere e all’ingresso di ASD Palermo calcio femminile nella polisportiva virtuale rosanero, infatti, la società di Cinzia Valenti, già impegnata nella gestione della prima squadra e della Primavera femminile, accoglie anche le tesserate delle squadre femminili giovanili, che rimangono a gestione diretta del Palermo FC., a riporto del responsabile del settore giovanile femminile del Palermo FC Rosario Argento. Per la nuova stagione sportiva, dunque, sarà il Palermo FC a sostenere e organizzare il lavoro delle squadre femminili under 12, under 15 e under 17.
 

“Con questo accordo – ha detto Rosario Argento – il Palermo rinnova il suo impegno nella visione dell’attività sportiva come veicolo sociale di inclusione, abbattimento delle differenze di genere, promozione delle pari opportunità ed emancipazione c/

    /turale nel territorio. Collaborare con una realtà già attiva da anni nel settore, come la Asd Palermo Calcio Femminile di Cinzia Valenti, aiuta tutti i soggetti coinvolti a lavorare insieme per costruire un futuro sempre più… rosa. Nello stesso tempo, il Palermo FC mette a disposizione le proprie risorse e la propria platea per generare valore e consapevolezza attorno all’intero movimento del calcio femminile, a partire dalle classi più giovani. Un progetto che giova a tutti”.

     

    Fonte: palermofc.com





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *