TECNICO

GDS - Palermo, all-in
su Boscaglia

GDS - Palermo, all-in su Boscaglia



Il Palermo va in all-in su Roberto Boscaglia

Il tecnico gelese è da tempo in cima alla lista dei desideri del duo Sagramola-Castagnini per la panchina rosanero, e se nei giorni scorsi la pista che portava all'attuale allenatore della Virtus Entella sembrava essersi chiusa definitivamente nelle ultime ore la quasi certa rottura con la società di Chiavari potrebbe far ritornare prepotentemente il nome di Boscaglia come grande favorito per approdare nel capoluogo siciliano. 

 

L'avventura fra Boscaglia e la Virtus Entella sembrerebbe ormai ai titoli di coda. Dopo l'ultimo incontro fra l'allenatore di Gela e il presidente Gozzi si attende soltanto di formalizzare la separazione fra le due parti dovuta stando a quanto riportato dal Giornale di Sicilia prevalentemente ai malumori di alcuni senatori nei confronti dell'allenatore. Il primo dei nodi da sciogliere per l'approdo di Boscaglia a Palermo è legato alle modalità di chiusura del rapporto con la squadra di Chiavari: esonero o risoluzione del contratto. L'offerta dei rosa sarebbe infatti inferiore a quella percepita dal tecnico con i Diavoli Neri ma si potrebbe limare la distanza economica con una buonuscita o un incentivo all'esodo da parte del presidente Gozzi

 

L'altro nodo è legato alla durata del contratto che legherebbe l'allenatore ex Trapani e Brescia alla società rosanero. Il Palermo rimane sull'idea di voler offrire al tecnico un contratto annuale con rinnovo automatico di un altro anno in caso di promozione in Serie B, Boscaglia invece vorrebbe assicurato un contratto di almeno due anni a prescindere dal risultato finale della stagione. Distanza, quella della durata contrattuale, che in virtù di questo matrimonio e della stima reciproca che lega il tecnico al duo Sagramola-Castagnini non dovrebbe risultare difficile da recuperare. Qualora venissero riscontrate difficoltà nell'accordo con Boscaglia il Palermo, tuttavia, continua a tenere viva l'alternativa Fabio Caserta che ieri è stato ufficialmente esonerato dalla Juve Stabia dopo la clamorosa e inattesa retrocessione in Serie C e un campionato post lockdown disastroso. 







8 commenti

  1. Chi non salta è zamparini 46 giorni fa

    @Giovanni e basta... questi grandi dirigenti che il nostro sindaco ci ha regalato ... siamo alle barzellette. Quando Sagramola era dirigente di Zamparini (uno dei più validi) chi lo portò? Trump? Ah ah ah

  2. Sergio 46 giorni fa

    Penso....che Boscaglia sia l'allenatore giusto!zConosce molto bene la serie C!Ha le idee molto chiare!La conferma ritarda secondo me....a causa del chiarimento di alcuni dettagli ....che la scoieta' dovra' trovare per accontertarlo!

  3. Marco 46 giorni fa

    Giovanni rosanero che vogliono pagato l'ingaggio dall'Entella dove lo hai letto nei fondi di caffè dei bar romani?

  4. Fabio 46 giorni fa

    Giovanni rosanero salutaci i tuoi amici rubini e aggregazione galattica..

  5. Tifoso 46 giorni fa

    E così dopo giorni di antaniche prematurate propinateci solo con lo s***o di aizzare i lettori meno attenti contro la neonata società l'articolista del quotidiano locale improvvisamente dimentica i rifiuti di fior di allenatori quali de Rossi, Castori e l'ottimo pluriesonerato Grosso e scopre udite udite che il Palermo punta Boscaglia. Complimenti vivissimi, vediamo in futuro quali antaniche prematurate ci saranno raccontate.aspetto con ansia. Forza Palermo e forza Mirri ancora niente hai visto.

  6. Forza Beirut! 46 giorni fa

    Esattamente, la penso come Tony. Queste reazioni sono lo specchio dei tempi, tutti vogliono tutto subito, nessuno aspetta più il tempo che ci vuole, fisiologicamente proprio. Abituati, soprattutto i ragazzini, ai tempi del web non riusciamo ad aspettare che i tempi maturino. Il discorso è lungo, mi sono perso un po’, comunque il succo è che dovete stare zitti e lasciare lavorare in pace le persone serie.

  7. Giovanni rosanero 46 giorni fa

    Come volevasi dimostrare ancora l' allenatore non l' hanno preso...anzi questi grandi dirigenti che il nostro sindaco ci ha regalato vorrebbero che una parte dell' ingaggio lo pagasse l' Entella....

  8. Tony 46 giorni fa

    Come volevasi dimostrare Mirri e sagramola hanno aspettato la fine della serie B per prendere un allenatore di categoria superiore mentre i vedovelli ,strisciati, catanesi,multinick adoratori del peggior presidente della storia per distacco sfruttando le cassate dei giornali aizzavano la cagnara contro la nuova società.. W Mirri e sagramola

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *