CORRIERE DELLO SPORT

Palermo, sancito l'addio. Tony
Di Piazza sbatte la porta

Palermo, sancito l'addio. Tony Di Piazza sbatte la porta



«I segnali di una profonda frattura erano inequivocabili. Il divorzio si è consumato proprio mentre la società rosanero affronta il periodo più delicato della sua storia: l’imprenditore italoamericano Tony Di Piazza lascia».

Apre così l’articolo del Corriere dello Sport che parla dell’addio di Tony Di Piazza al Palermo. L’imprenditore italo americano ha reso noto il suo recesso da comproprietario della società Hera Hora durante l’assemblea dei soci per il bilancio (quest’ultimo approvato con una perdita di 1,13 milioni).

Un recesso presentato addirittura lo scorso 11 dicembre. Non è stata dunque una novità per il Presidente Mirri, ma è comunque una decisione che porterà i soci a rivedere i progetti e programmi.

Toccherà ai Mirri, continua il quotidiano, liquidare Tony Di Piazza in base alle quote (40%) che possedeva al momento del recesso.

Diverse le motivazioni che hanno portato Di Piazza a tale decisione, tra queste quella dell’esclusione di Paparesta, e dell’esclusione dello stesso italo-americano dalle decisioni tecniche e amministrative.






2 commenti

  1. bugia 26 giorni fa

    ...e tu ci godi, vero?

  2. Paragone 26 giorni fa

    E adesso sono kazzi ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *