IL SINDACO

Orlando sulla cessione: «Provo
perplessità e inquietudine»

Orlando sulla cessione: «Provo perplessità e inquietudine»



 

Ancora reazioni dopo la conferenza stampa dei rappresentanti della nuova proprietà del Palermo, che nella giornata di ieri sono stati presentati alla città dall'ex patron Maurizio Zamparini.

 

Il sindaco Leoluca Orlando ai microfoni di SkySport24 ha espresso le proprie perplessità in merito all'operazione di acquisizione del club rosanero.

 

«Non so se la cosa stupisce o fa sorgere domande. Non ho avuto nessun contatto. Sono stato a Palermo e non ho ricevuto alcuna richiesta di incontro - ha ribadito Orlando -. Le ultime notizie le ho avute da una rapida telefonata di alcune settimane fa del presidente Zamparini, che mi ha detto che stava concludendo e che mi avrebbe informato. Dopo questa telefonata non ho saputo più nulla. Seguo con attenzione i giornali, ma scopro che anche sui giornali non c’è nulla. Io ho sempre detto che sono pronto ad incontrare chiunque sia il legittimo rappresentante della Società. Forse non c’è ancora un legittimo rappresentante che sostituisce Zamparini. La mia idea? Molte perplessità, molta inquietudine. Ma c’è una cosa positiva per fortuna: il Palermo vince. Parallelisimo con Paul Baccaglini? No, con Baccaglini tutto è finito, invece oggi niente è cominciato».






4 commenti

  1. Aldo Ferrara 7 giorni fa

    Orlando la citta sommersa di immondizia vergognati

  2. Palermo domina 8 giorni fa

    spiderman, Orlando già nel 1986 si impegnava per il Palermo e per scongiurare il fallimento. studi la storia, scoprirà che Orlando lottò contro i mulini a vento e contro il potere per non fare fallire il Palermo. Orlando tifa per il Palermo da quando Zamparini non esisteva. E poi Zamparini e i nuovi investitori avevano il dovere (non il diritto) il dovere! di incontrare il sindaco e di avertirlo passo dopo passo di ogni mossa, perchè il sindaco rappresenta la città

  3. Pinkhill 8 giorni fa

    Ma quannu maiii .. ... :))))))

  4. Spiderman 8 giorni fa

    Clap, clap, clap ... Anni di nulla e adesso ... Poor man, ignored, not considered ... Oh, my God ... Why?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *