PIERO DE LUCA

«Non permetteremo che
Salernitana e tifosi siano...»

«Non permetteremo che Salernitana e tifosi siano penalizzati»



Il figlio del Governatore della Campania, Piero De Luca ha espresso il proprio parere in merito al caos della Serie B, che vede coinvolte, tra le altre, il Palermo, la Salernitana e il Foggia, tramite un post su facebook:

 

«Prima di prendere posizione sulla vicenda della Salernitana Calcio ho atteso qualche giorno per comprendere meglio l’evolversi degli eventi. Quanto sta accadendo nel campionato di Serie B ha del paradossale, visto che – a stagione conclusa – le sorti della classifica sono affidate alla Giustizia sportiva. Lo scorso 13 maggio, il Tribunale Federale Nazionale (TFN) ha sanzionato il Palermo Calcio per illeciti consumatisi tra il 2014 e il 2017, decretandone così la retrocessione in Lega Pro.

 

A fronte di questa vicenda già di per sé complessa e confusa, apprendiamo dalla stampa che sarebbero state depositate alcune interrogazioni parlamentari rivolte alla Presidenza del Consiglio dei Ministri affinché addirittura intervenisse nel merito di decisioni assunte dalla Giustizia sportiva. Ora, è bene chiarire subito che queste vicende devono restare di esclusiva competenza degli organi sportivi, i quali dovrebbero potersi pronunciare senza condizionamenti di sorta, siano essi politici, “ambientali” o sociali.

E non permetteremo che la città di Salerno, la Salernitana Calcio ed i suoi straordinari tifosi siano eventualmente penalizzati da decisioni che non siano ispirate al solo rispetto di regole sportive.Per questo motivo, ho appena depositato un’interrogazione parlamentare per avere dal Presidente del Consiglio dei Ministri chiarimenti sulle eventuali iniziative che intende assumere al riguardo.

 

La credibilità del mondo del calcio e, più in generale, dello sport richiede il rigoroso rispetto dell’autonomia dell’ordinamento sportivo e, soprattutto, l’esclusione di qualsiasi forma di ingerenza della politica nelle decisioni della Giustizia sportiva».






11 commenti

  1. Ignazio 29 giorni fa

    Faccia tuosta.... Nn prova vergogna

  2. Francesco 30 giorni fa

    Da qualche giorno si sentono tutti colpiti vedi le dichiarazioni anche di Lotito poverini.... Come se quello che hanno preparato a tavolino e rendendo una sentenza di primo grado subito esecutiva Sia una procedura normale,e sotto gli occhi di tutti che ci sta del marciume in lega b Spero solo che si indaghi fino in fondo su questa vicenda perché il calcio ha bisogno di gente diversa

  3. GINO 30 giorni fa

    Non preoccuparti la tua squadra ha un grande BOSS come presidente Oltre a Giudici corrotti, c'è anche la camorra che viene in vostro aiuto ....... quanto a te, converrebbe stare zitto !!!

  4. Max rosanero 30 giorni fa

    O cosa inutile e schifosa..sei indagato dalla procura di Salerno insieme a tuo fratello..

  5. Uno, Nessuno e Centomila 30 giorni fa

    Figurati se ci facciamo mettere i piedi di sopra da voi. Finirete tutti in galera.

  6. Domenico 30 giorni fa

    Agenti della squadra mobile e dello Sco hanno eseguito una perquisizione la scorsa notte nell'abitazione e nello studio professionale di Roberto De Luca, commercialista e assessore al Bilancio al Comune di Salerno, figlio del governatore della Campania Vincenzo. La perquisizione rientra nell'inchiesta della Procura di Napoli che ha indagato De Luca jr per corruzione in relazione a un video di Fanpage in cui un finto imprenditore gli avrebbe proposto accordi illeciti per un appalto. Nelle stesse ore sono state eseguite altre perquisizioni. (COPIATO E INCOLLATO)

  7. Pozzallo rosanero 30 giorni fa

    Ma che bravo...bello fare il f*******o col c**o degli altri

  8. rosario 30 giorni fa

    Non me la prendo con lui ma con suo padre che l'ha raccomandato!

  9. robin hood 31 giorni fa

    Detto da te,FIGLIO D'ARTEnon c'è da stare allegri........... visto che comprate i voti offrendo fritture di pesce..........

  10. Paolo 31 giorni fa

    Questi hanno la faccia come il c**o, vergogna di gente. La salernitana si deve fare i playout con il venezia.

  11. Francesco 70 31 giorni fa

    Da quale pulpito...Il figlio del governatore della Campania De Luca,vale a dire mafia...adesso con il suo intervento non ci sono assolutamente più dubbi.Il Palermo lo vogliono in C in tutte le maniere.Ci difenderemo in tutte le sedi....Sempre forza Palermo....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *