IMPEGNI

Nazionali: solo Cionek va in
Russia, basta assenze di massa

Nazionali: solo Cionek va in Russia, basta assenze di massa



Le qualificazioni ai prossimi mondiali in Russia sono terminate, adesso restano soltanto i play off per completare il quadro delle trentadue Nazionali che si andranno a giocare il mondiale questa estate. Dopo le ultime gare di ieri, i vari giocatori hanno fatto rientro nei propri club di appartenenza. I giocatori del Palermo sono tutti tornati in città, ad eccezione di Jajalo e Chochev che sono stati impegnati nelle partite di ieri e saranno in volo oggi.

 

Proprio il centrocampista bulgaro è stato protagonista con il gol del pareggio contro il Lussemburgo, un altro rosanero andato a segno in questa tornata di qualificazioni dopo i due gol siglati da Alexandar Trajkovski contro Italia e Liechtestein. Buone notizie, dunque, per Tedino che ritrova due giocatori in ottima condizione. Anche Ilja Nestorovski si è reso protagonista restando in campo per novanta minuti per entrambe le partite della Macedonia e Aljaz Struna che ha giocato un tempo nel 2-2 interno contro la Scozia. Tutti questi giocatori, però, non andranno al Mondiale dato che le rispettive nazionali non si sono qualificate, l'unico rosanero che vi parteciperà sarà il difensore polacco Thiago Cionek. 

 

Questo risultato importantissimo per la nazionale polacca può dare ulteriori motivazioni al difensore centrale, che dovrà cercare di mantenersi a buoni livelli per essere convocato per la spedizione russa. La fine delle qualificazioni dovrebbe dare respiro al Palermo anche per la prossima sosta di novembre, in cui si giocheranno i play off, ma che non interesserano ai rosanero. Le altre Nazionali disputeranno delle amichevoli e, a parte Cionek che dovrà presentarsi in ritiro della propria selezione in vista del Mondiale, i nazionali del Palermo potrebbero avere la possibilità di restare nel capoluogo siciliano ed evitare di decimare la squadra di Tedino per delle partite che non valgono nulla. Inoltre, quando ci sarà la prossima sosta il Palermo giocherà in trasferta contro la Cremonese in una partita non certo facile e la società di viale del Fante potrà chiedere una deroga alle rispettive Nazionali per non stravolgere ancora una volta la formazione come già capitato contro Brescia e Parma. 

 

Da adesso in poi, quindi, tutti i giocatori potranno concentrarsi unicamente al Palermo e Tedino potrà lavorare serenamente con tutta la rosa per cercare di migliorare un rendimento già positivo a partire dalla trasferta di sabato di Frosinone, un match che vale la A.





1 commento

  1. CurvaSud 11 giorni fa

    Tanto rumore per nulla. Al del là delle polemiche sollevate dai vertici calcistici che giustificavano col paracadute (ma che c'entra?) lo spostamento delle partite del Palermo, il tutto poteva essere evitato con l'anticipo/posticipo di due sole partite - cosa che sarebbe stata assolutamente trasparente visto che avviene ogni settimana per esigenze televisive. Così invece si è dato l 'i pressione di falsare il campionato.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *