INTERVISTA

Murawski: «Sogno la Serie A e
un Barbera strapieno»

Murawski: «Sogno la Serie A e un Barbera strapieno»



 

Tra presente e futuro, Radoslaw Murawski ha parlato al Corriere dello Sport del suo momento col Palermo e dei suoi progetti futuri:

 

«Sono soddisfatto dell’esperienza che ho maturato finora a Palermo, non era semplice per un calciatore straniero adattarsi in fretta a nuovi sistemi tattici e di preparazione. Mi alleno sempre al massimo poi è il tecnico che ovviamente fa le sue scelte - ha spiegato Murawski -. Lo scorso campionato è solo un ricordo dal quale abbiamo tratto insegnamento. La sconfitta con la Salernitana rappresenta un incidente di percorso che proveremo a superare già sabato a Cremona. Guardo al 2019 con ottimismo, voglio togliermi tante soddisfazioni insieme ai miei compagni ed ai nostri tifosi. Il mio sogno è di giocare nella Serie A italiana ricca di grandi campioni. Sono arrivato l’anno scorso a Palermo proprio per questo. La promozione è l’obiettivo mio e di tutta la squadra, come quello di giocare in un “Renzo Barbera” pieno di tifosi, contro un top club: sarebbe un’emozione incredibile. Ma dobbiamo ancora lavorare tanto per arrivare a questo traguardo».

 

NAZIONALE 

«Giocare per la propria Nazionale è un orgoglio, voglio conquistarla. Sicuramente andare in A e viverla con il Palermo, aumenterebbe le mie possibilità visto che nel centrocampo della Polonia ci sono tanti calciatori che giocano nelle massime serie europee».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *