INTERVISTA

Morganella: «Dopo l'infortunio
ho deciso io di non giocare»

Morganella: «Dopo l'infortunio ho deciso io di non giocare»



 

Ha lasciato Palermo dopo nove anni in una maniera da non ricordare per via di un lungo infortunio che lo ha tenuto fuori dai campi fino a fine stagione, ma Michel Morganella svela un retroscena in un'intervista a Gianlucadimarzio.com:

 

«Mi sono rotto i legamenti ma già a fine aprile stavo bene. Avevo completamente recuperato. Stavo bene e sto bene, ma durante l’ultimo mese della mia esperienza al Palermo sono stato io a rifiutare di scendere in campo. Perché avevo il contratto in scadenza e se mi fossi fatto male sarebbe stato un rischio troppo grosso per il mio futuro. Non avevo garanzie». 


LEGGI

Minuti finali: con Tedino fatali con Stellone letali

Palermo, comincia il bello Novembre è un mese di fuoco

Cessione Palermo: oggi incontro Zamparini-cordata transnazionale


 

Adesso Morganella gioca nella seconda serie svizzera, nel Rapperswil-Jona: «Non mi ero mai trovato a settembre senza una squadra. ora sono a tre ore da casa, un sogno. Ho deciso di venire qui per ritrovare il ritmo giusto, dimostrare a tutti che Morganella è ancora vivo. Ce la metterò tutta. Ho tanta, tanta voglia di giocare a calcio. I problemi della vita sono altri, di certo non il calcio. Quindi io ho sempre affrontato i momenti negativi con il sorriso. Poi ovvio, fondamentale è stato il supporto di chi non mi ha mai fatto mancare nulla come i miei genitori, mia moglie, la mia famiglia, i fratelli, il mio agente Mauro».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *