MIXED ZONE

Massolo: «Ci tenevamo parecchio,
ora testa al campionato»

Massolo: «Ci tenevamo parecchio, ora testa al campionato»



Il portiere del Palermo Samuele Massolo è intervenuto in conferenza stampa per parlare della sconfitta maturata contro il Catanzaro in Coppa Italia e dell’uscita dalla competizione: 

 

“Ci tenevamo parecchio a questa competizione, ho avuto la possibilità di giocare, di mettermi in mostra e di tenermi in forma perché giocare è diverso rispetto agli allenamenti. Abbiamo fatto una discreta partita che si è risolta con un episodio, Curiale era defilato e ha fatto un gran gol. Ora testa alla prossima partita per rimetterci in carreggiata”. 

 

PANCHINA
“I giocatori di campo in qualche modo, anche se sono in panchina, fanno anche venti minuti per tenere la condizione e fare allenamento mentre per un portiere è difficile poi mantenere distanze e occhio senza giocare. Ci stiamo allenando bene e questo dà una grossa mano ma giocare è un’altra cosa”. 

 

COPPA ITALIA
“C’è tanto rammarico perché ci tenevo io come tutta la squadra andare avanti, andare fino in fondo e vincere ci avrebbe dato delle agevolazioni ed è un gran peccato. Guardiamo avanti, Alberto (Pelagotti, ndr) sta facendo bene e quando sarà il mio turno sarò contento di aiutare la squadra”. 

 

OBIETTIVO
“Per me è già un grande onore essere qui a Palermo, il mio obiettivo è quello di mettere in difficoltà il mister e di farmi trovare pronto nel caso dovessi giocare in campionato. Il torneo è lungo e per fare un campionato di vertice alla lunga bisognerà contare su tutti i giocatori della rosa”.





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *