ESCLUSIVA

Lupo a ForzaPalermo:
«Var? Sono contrario»

Lupo a ForzaPalermo: «Var? Sono contrario»



Archiviata la partita contro il Parma, il Palermo domani alle 15 ospiterà il Pescara del nuovo tecnico Pillon. Una gara tra due squadre che puntano rispettivamente alla promozione diretta e alla salvezza. Proprio in vista della sfida di domani, abbiamo intervistato Fabio Lupo, l’ex ds del Palermo originario di Pescara.

 

Tra le prime domande poste all’ex direttore sportivo, anche quella sui motivi che hanno portato Bruno Tedino ad escludere La Gumina dall’undici titolare contro il Parma:

 

«Domanda da un milione di dollari. Chiaramente Bruno ha lo spogliatoio e i ragazzi sotto gli occhi tutti i giorni e avrà fatto le sue valutazioni. Certo di solito si pensa a confermare il giocatore che è stato protagonista ultimamente e che ha segnato anche dei gol. È una regola generale, ma ogni situazione va valutata. Ci possono essere tante motivazioni per cui Tedino non lo abbia riconfermato».

 

Tra le polemiche nate dalla sfida contro il Parma, anche l’arbitraggio. A tal proposito, abbiamo chiesto a Fabio Lupo dell’introduzione della tecnologia VAR anche in Serie B:

 

«Io sono contro la tecnologia VAR. Prendiamo ad esempio la gara Chievo-Sassuolo, match interrotto una decina di volte per degli episodi. Non rientra nel mio spirito, io tendo ad accettare le decisioni arbitrali nel bene e nel male. Il VAR va ad incidere solo in determinate situazioni in una partita. Bisognerebbe giudicare diverse cose. In Parma-Palermo ad esempio tutti si sono concentrati sul fuorigioco di Lucarelli, ma siamo sicuri che la punizione da cui è nato il gol fosse da assegnare? Nel calcio i momenti decisivi sono tanti-continua Lupo-, non solo il fuorigioco o il gol. Per questo io sono contrario. Capisco tuttavia che la tecnologia va avanti. Se si ritiene che il VAR debba essere applicato in Serie B, allora ben venga. Il calcio è uno sport particolare e gli episodi sono concatenati l’uno con l’altro».

 

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *