CONFERENZA STAMPA

Rossi: «Niente stravolgimenti,
voglio senso di appartenenza»

Rossi: «Niente stravolgimenti, voglio senso di appartenenza»



Il nuovo tecnico del Palermo Delio Rossi, dopo essere stato presentato alla stampa nella giornata di mercoledì, è intervenuto oggi dallo stadio "Renzo Barbera per parlare della sfida di domani contro il Livorno:

 

«In questo momento ho due esigenze in contrasto fra loro: fare bene e presto. Quarantotto ore sono poche ma ho avuto la massima disponibilità da parte di tutti i calciatori, non posso stravolgere nulla, non sarebbe logico. Io sono a disposizione dei ragazzi, sto facendo anche degli incontri individuali per capire come stanno singolarmente ma sarà solo la partita a chiarirmi ogni dubbio. Ho una mezza idea ma la fotografia la darà la partita. Sarà una gara importante quella di domani».

 

LIVORNO

«Contro il Livorno voglio vedere una squadra logica, che abbia senso di appartenenza. L’errore ci può stare ma voglio vedere unità di intenti, voglio vedere una squadra. Lo spogliatoio? Molti calciatori che ho trovato vogliono un futuro al Palermo e sentono che questa situazione è colpa loro. Non ho trovato dei bambini e sanno che si giocano qualcosa di importante, adesso sarà importante fare il nostro dovere».

 

ALLENAMENTO A PORTE APERTE

«Sapevo che ieri il pubblico avrebbe risposto bene. Volevo fare vedere ai ragazzi cosa significa essere stimati da questo pubblico. La gente di Palermo può dare tanto».

 

PREPARAZIONE ATLETICA

«Sul piano atletico posso incidere poco, quasi nulla. Devo fare il normalizzatore, non si può mettere altra benzina: si deve lavorare su altro, magari facendo qualche accorgimento tattico. Sarà importante giocare con la testa libera. Attingere dalla Primavera? Sono focalizzato sulla prima squadra e porto chi può essere utile, non chiamo ragazzi solo per fare numero e fare un viaggio premio. Può darsi che lo farò, ma non a Livorno».

 

TATTICHE

«Tatticamente non voglio stravolgere la squadra. L’idea ce l’ho, ma mi serve una fotografia per capire dove incidere di più. Io sono l’allenatore, non un’alchimista: ho bisogno di avere delle risposte anche della partita di domani».

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

PALERMO-ARKUS, AFFARE FATTO

IL PALERMO CHE VERRÀ: COS’È ARKUS NETWORK

IL NUOVO PRESIDENTE DEL PALERMO? PARLA MACAIONE

PRESIDENTE, DIRETTORE GENERALE, DS: IL NUOVO PALERMO






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *