GHIRELLI

Lega Pro, l'incontro con le
neopromosse dalla Serie D

Lega Pro, l'incontro con le neopromosse dalla Serie D



Si è svolto questa mattina in video conferenza l’incontro delle neopromosse dalla Serie D con la Lega Pro. Le società hanno conosciuto i responsabili dei diversi settori che hanno fornito tutte le informazioni necessarie per accompagnare i club nella nuova realtà.

 

Il Presidente Francesco Ghirelli ha dato il benvenuto: “Sono felice del vostro arrivo. La Lega Pro è la faglia tra i Dilettanti e il professionismo. Per questo è fondamentale ragionare a sistema e per quello che riguarda la Serie C, la LND e Serie D sarebbe utile e proficuo per tutti istaurare un tavolo comune permanente a partire dalle riforme dei campionati. Si vedano i risultati dell’aver fondato il Comitato 4.0  tra Lega Pro e le leghe di pallavolo e basket. Abbiamo temi comuni come il credito di imposta, il post Covid-19, l’accesso del pubblico ai palazzetti e agli stadi, il protocollo sanitario, l’apprendistato e il decreto per la riforma dello sport. Dopo il proficuo incontro con il ministro Gualtieri, oggi avremo altri incontri importanti. Abbiamo interloquito con i gruppi parlamentari. Le società promosse dalla Serie D entrano in una Lega delle regole, della ricerca della sostenibilità economica, della formazione dei giovani calciatori. A me interessa il FARE e non stare. Il calcio cambia se ragioneremo a sistema, uscendo dalle miopie e dai miseri giochi di potere. Non c’è tempo, se non quello del riformare per il bene comune”.

 

All’inizio della riunione c’è stato anche il saluto del Presidente della LND Cosimo Sibilia e del coordinatore della LND avvocato Luigi Barbiero.

 

 

Fonte: lega-pro.com


ALTRI ARTICOLI

 

PALERMO, TUTTOLOMONDO E LUCCHIESI CHIEDONO 500 MILA CREDITI

 

PALERMO, IL SOGNO "PAZZO" E LA REALTÀ CORAZZA

 

LEGA PRO, OGGI INCONTRO CON I CLUB NEOPROMOSSI

 

PALERMO, ABBONAMENTI: SOLO L'1% HA CHIESTO IL RIMBORSO

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *