Lecce, fatture false per evadere il fisco - Forza Palermo Calcio Giornale
AGENZIA DELLE ENTRATE

Lecce, fatture false per
evadere il fisco

Lecce, fatture false per evadere il fisco

Problemi con il Fisco per il Lecce: stando a quanto riportato da quotidianodipuglia.it, la società salentina sarebbe entrata in un giro di false fatture per sistemare i conti ed evitare di pagare l'Iva. L'agenzia delle Entrate chiede l'immediato saldo di debiti pari a 614 mila euro maturati fra il 2013 e il 2014, e al Lecce vengono contestati i reati di dichiarazione fraudolenta attraverso l'utilizzo di fatture inesistenti e false dichiarazioni. 

 

Stando sempre alla testata pugliese, i fatti sarebbero occorsi alla fine del mese di maggio, subito dopo la promozione dei salentini in Serie A, e l'avviso di accertamento per il quale la società era completamente ignara potrebbe portare a serie difficoltà per il Lecce, soprattutto in vista della campagna acquisti per affrontare la prossima stagione in massima serie. 







18 commenti

  1. Simone 30 giorni fa

    Peccato che per noi si tratti di 600 mila euro di Iva relativi ad accordi tra l'altro presidente e società per la fornitura di materiali, per voi si è trattato di oltre 40 milioni di debiti e dichiarazioni patrimoniali false sul valore della società Palermo calcio pur di iscriverla al campionato e fare calciomercato. Mi pare che stiamo su 2 livelli totalmente diversi. Buona B....

  2. livello intellettivo 30 giorni fa

    ZERO che cittá allo sbando

  3. noitifosidelpalermo.jimdo.com 31 giorni fa

    liverani adesso non parla?..

  4. Francesco 70 31 giorni fa

    E vuoi vedere che alla fine il più immacolato di tutti era proprio Zamparini....

  5. Uno, Nessuno e Centomila 31 giorni fa

    Se la legge è uguale per tutti e tanto mi dà tanto ... Dovreste seguire la nostra stessa sorte ... O vogliamo creare un precedente che porterebbe alla paralisi dei campionati?

  6. Yes 31 giorni fa

    Mi dispiace deluderti, Simone. Anche la penalizzazione del Palermo è nata da presunte irregolarità contabili del 2014. Siete in rampa di lancio, avete il favore del palazzo e di criscitiello... magari ve la caverete con una decina di punti di penalità. Stai su e rinquora s******o damiani

  7. harlech69 31 giorni fa

    @Simone. Io nn mi aspetto nulla. Non vedo come Palermo possa beneficiare di quello che può succedere al Lecce. Però.... Si però mi schifa la gente che dall'alto del pulpito parla di moralità e poi ... e poi vedi .... E che la dirigenza fosse un altra, sticazzi. Anche la di Palermo era quell'altra ma ne sta pagando le conseguenza questa. E Palermo tutta. Quindi la morale fatevela prima a casa vostra.

  8. Simone 31 giorni fa

    Gente che parla e non sa nemmeno di cosa si sta parlando. I fatti di cui si parla sul quotidiano leccese sono riferiti alla presidenza di serie C dei tesoro, 2013-14. L'attuale dirigenza non c'entra nulla ma dovrà pagare ciò che altri non hanno pagato. Ma l'aspetto penale ricadrà su Tesoro. Peraltro l'attuale società si costituirà parte lesa perché deve cacciare soldi di tasca sua per colpa della precedente proprietà. Di certo non c'entra nulla né l'iscrizione al campionato, né il calciomercato fatto, né la salita dalla c alla b e poi in A. Quindi non vi aspettate proprio nulla, palermitani...

  9. Uno, Nessuno e Centomila 31 giorni fa

    Io, questi della FIGC e delle Leghe nonché i loro tirapiedi li voglio vedere marcire dietro le sbarre!

  10. Aggregazione galattica lame rotanti 31 giorni fa

    Ma il calcio in Italia non era duty-free?

  11. Rubini 31 giorni fa

    E va be', so' cose e niente. Ti calpestano, ti offendono...e va be' so' cose e niente. Ti levano la dignità, ti tolgono anche l'aria per respirare...e va be' so' cose e niente, pensa a salute, so cose e niente (iddu ci colpa). Fino a quando non ci diventi davvero na cosa e niente. Eduardo, in 'Peppino Girella' nella televisione degli anni sessanta. Si può recuperare su Rai Play. Come si può recuperare ( ma non c'entra con questo discorso) la recente puntata di Stracult (il cinema di Giusti) sui 'Siciliani'.

  12. Nilobet 31 giorni fa

    vabbò.... io a questo punto manderei in A il Venezia ru scimunitu

  13. Yes 31 giorni fa

    Se lo fai ti buttano in serie f e buttano la chiave, cittadino. Purtroppo l unica cosa da cambiare realmente nella giustizia sportiva era la tempistica. Nel senso che i giudizi si fanno a bocce ferme, non durante il campionato, o verso la fine. Vedremo gli sviluppi di ste ultime vicende Lecce e Frosinone che hanno la fortuna di essere eventualmente processati a campionato finito

  14. Antonino 31 giorni fa

    Questi erano quelli che dicevano che le leggi si devono rispettare io non so noi che fine faremo ma sono sicurissimo che nei campionati italiani la legge non la rispetta nessuno quindi dateci quello che ci avete rubato la serie A!!! Ci spetta.FSY2

  15. Cittadino 31 giorni fa

    Sapete una cosa? Al diavolo la clausola compromissoria! Andiamo davanti a un tribunale ordinario a chiedere giustizia ... Quelli federali sono inaffidabili per non dire altro ...

  16. Cittadino 31 giorni fa

    E perché non il Palermo? A questo punto il Palermo sarebbe stato secondo (e promosso direttamente) ed è tutto da dimostrare il fatto che le iscrizioni degli anni passati sarebbero state prodotte in modo fraudolento (il Tribunale fallimentare con decisione passata in giudicato smentisce a 360° quanto stabilito da TFN e CFA) ... Come la mettiamo? Apriamo un contenzioso milionario? Sappiamo tutti che con i soli diritti TV Arkus non dovrebbe cacciar fuori tutti i denari che sta cacciando fuori adesso ...

  17. Alter Ego 31 giorni fa

    adesso che facciamo ? a tarallucci e vino no? voglio proprio vedere come va a finire la cosa, perche´in teoria dovrebbero avere una penalizzazione nel campionato in corso, e quindi il rischio di perdere la serie A , ripescango l´Empoli!

  18. Rubini 31 giorni fa

    Ma guarda un po'! Come si chiama il Presidente del Lecce, l'avvocato che ha quella sfilza di cognomi, quello che dava lezioni di moralità, tutto preciso e abbottonato? Aspetta, aspè...Duca Alfonso Maria Di Sant' Agata Dei Fornari...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *