ORLANDO

«Le inchieste sulle vicende
societarie non devono...»

«Le inchieste sulle vicende societarie non devono penalizzare...»

Il commento del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, alla vigilia dell'ultima giornata di Serie B che domani alle 15 vedrà di fronte Palermo e Cittadella in un Renzo Barbera gremito. Il primo cittadino ha inoltre commentato le vicende giudiziarie che vedono coinvolta la società rosanero, oggi a processo per il deferimento:

 

 

Nelle ore in cui la squadra si accinge a giocare una partita importante per conquistare la serie A, credo sia importante esprimere ai giocatori l’incoraggiamento a proseguire per il raggiungimento di questo importante risultato. Le inchieste e le verifiche doverose sulle vicende societarie passate ed attuali crediamo non debbano penalizzare i risultati sportivi, che sono poi i risultati cui guardano i tifosi e la città, ai quali la squadra idealmente appartiene.






6 commenti

  1. Yes 14 giorni fa

    Non so come andrà, ma qualsiasi cosa ne venga fuori è già uno schifo, da denuncia

  2. Uno, Nessuno e Centomila 14 giorni fa

    Premesso che già un Tribunale (quello fallimentare) ha assolto il Palermo (assoluzione dinanzi alla quale neppure la Procura di Palermo ha opposto appello), non si vede come un Tribunale Federale possa ritornare sulla vicenda. Pensino a verificare se i bilanci delle altre 38 società di A e B sono immacolati come dicono e poi ci vengano a raccontare cosa hanno scoperto ... Non credo che si possa penalizzare una città come Palermo (e con essa la sua imprenditoria) perché un imprenditore del Nord (vale la pena di ricordarlo) ha (probabilmente) tenuto comportamenti al limite del lecito ...

  3. Rosanero 14 giorni fa

    Paolo, Orlando è da sempre tifoso del Palermo, si oppose pure al democristiano matarrese quando radio' il Palermo

  4. Rosanero 14 giorni fa

    Bravo Orlando! Parole che qualunque tifoso non può non condividere! I tifosi non vanno penalizzati! La responsabilità è personale non collettiva!

  5. Marcelo 14 giorni fa

    Stia zitto il sindaco che ha chiamato proprio lui gli organi della FIGC l'uomo della legalità e adesso si schiera con i fatti del campo.FARLOCCO come il 1986 sempre lui c'era

  6. Paolo 14 giorni fa

    La politica locale fa ridere i polli.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *