LA SITUAZIONE

La Grecia riapre all'Italia: ma
test e quarantena per 4 regioni

La Grecia riapre all'Italia: ma test e quarantena per 4 regioni



La Grecia riapre al turismo e di conseguenza a chi proviene dall’Italia ma con particolari restrizioni. Infatti - secondo quanto riportato da Il Giornale di Sicilia - ci sarebbe un programma costituito da tre fasi per quanto concerne la riapertura delle frontiere.

La Fase 1 - valida fino al prossimo 15 giugno - permette voli internazionali ma solo sull'aeroporto di Atene. Nello specifico a tutti i turisti all’arrivo sarà effettuato un test e dovranno passare la notte in un albergo designato. Se il test sarà negativo, il passeggero si metterà in auto-quarantena per sette giorni. Se il test invece sarà positivo, il soggetto viene messo in quarantena sotto controllo per 14 giorni: questo è quanto si apprende sul sito dell’ambasciata greca in Italia.

 

Per quanto concerne la Fase 2 - valida dal 15 giugno al 30 giugno - prevede voli internazionali per Atene e Salonicco. Se il viaggio è stato effettuato da un aeroporto non presente nella lista delle aree colpite segnalate dall’Easa, i turisti sono soggetti a test casuali solo all’arrivo.

In tal senso i passeggeri in arrivo dalla Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna e Veneto verranno sottoposti a test. È richiesto il soggiorno di una notte in un albergo designato. Se il test sarà negativo, il passeggero si mette in auto-quarantena per sette giorni. Se il test sarà positivo, il passeggero viene messo in quarantena sotto controllo per 14 giorni.

 

Infine la Fase 3 - in vigore dal primo luglio a seguire - prevede voli internazionali in tutti gli aeroporti della Grecia, dove i visitatori saranno soggetti a test casuali all’arrivo. Inoltre ulteriori restrizioni relative ad alcuni Paesi saranno annunciate in un secondo momento.

Infine, gli arrivi via mare saranno previsti soltanto dal primo luglio. Qui i turisti saranno soggetti a test casuali all’arrivo.


 

ALTRI ARTICOLI

 

«AVREI VERSATO TUTTO IL CAPITALE». DI PIAZZA ATTACCA

 

IL FUTURO E' AL SICURO

 

INSIEME PER PALERMO: SI CONCLUDE LA RACCOLTA FONDI

 

RIVOLUZIONE CALCIOMERCATO: DUE IPOTESI PER LE DATE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *