La cooperativa del Palermo funziona grazie agli stranieri - Forza Palermo Calcio Giornale
MULTINAZIONALE

La cooperativa del Palermo
funziona grazie agli stranieri

La cooperativa del Palermo funziona grazie agli stranieri



 

Il Palermo primo in classifica funziona anche e soprattutto per l'approdo che i dodici giocatori stranieri stanno dando alla causa del club rosanero. Giovanni Mazzola,sul Giornale di Sicilia, scrive della cooperativa del Palermo che funziona con gli stranieri in campo sotto la guida dell'italiano Stellone che stanno diventando fondamentali. 

 

Il paradosso è che è un Palermo con il minor numero di stranieri rispetto agli ultimi anni, ma quelli che sono utilizzati sono dei punti fermi a partire da Slobodan Rajkovic, il più utilizzato in assoluto con 1650 minuti disputati. Il secondo è sempre uno straniero, Mato Jajalo sempre sopra i 1600 minuti. Tra i milgiori come rendimento, invece, troviamo Trajkovski e Falletti, il macedone sta trovando una seconda primavera e Falletti, nella sua prima stagione al Palermo, sta entrando sempre più nei meccanismi della squadra rosanero. 

 

Un po' sottotono Nestorovski nonostante i sei gol in stagione, complice anche l'infortunio che ha subito a dicembre. Altalentante anche Aleesami, ma è sempre impiegato sulla sinistra. Chi, invece, dovrà trovare più spazio nel girone di ritorno sono Chochev ed Embalo che, per infortuni e panchina, non hanno potuto contribuire a pieno al primato, anche se il bulgaro ha già siglato un gol dopo il suo recupero.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• FACILE: «IN QUESTA SETTIMANA ULTERIORI DETTAGLI SULL'OPERAZIONE»

 

• FOSCHI: «PUNTO SULL'ATTUALE ROSA, SOGNO DI CHIUDERE A PALERMO»

 

• ZAMPARINI, ECCO LA DATA DEL VERDETTO DELLA CASSAZIONE 

 

• TUTTE LE NEWS DEL CALCIOMERCATO INVERNALE 2019 LIVE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *