L’erba del Barbera, come il Palermo - Forza Palermo Calcio Giornale
QUI FAVORITA

L’erba del Barbera,
come il Palermo

L’erba del Barbera, come il Palermo



di Luca Bucceri

 

L’erba del vicino è sempre più verde si sa, ma a guardare quella del “Renzo Barbera” l’invidia è tanta e si fa maggior fatica a credere che fino a qualche mese fa quel manto erboso era ad un passo dall’assaggiare nuovamente la Serie A. Quel campo che negli anni passati è stato calcato dalle corse di fuoriclasse rosanero come Dybala, Cavani, Pastore e Miccoli o da avversari dal calibro di Ronaldinho, Ibrahimovic, Del Piero e Totti sembra oggi solo un lontano ricordo. Come un lontano ricordo è il calcio d’alti livelli. Quell’erba che, maggiormente negli ultimi anni, sembra essere lo specchio di e del Palermo. 

 

Una distesa verde a primo sguardo perfetta, ma una volta calcato pesante e ricco di insidie con buche pronte a cambiare la direzione del pallone, anche il Palermo e la società che fu sembravano tutto fuorché prossimi all’addio al calcio professionistico. Se una mano di “verde” è stata data a più riprese, con continui rizollamenti, qualcosa sotto non andava. E non stiamo parlando solo della distesa erbosa del Barbera. Come un campo può essere dimenticato, distrutto, rizollato e recuperato come nuovo con non poca fatica e sudore, anche il Palermo è pronto a rifarsi il look. 

 

Che i nuovi “giardinieri” rosa siano pronti a ricominciare a far sul serio. Il pallone, che nell’ultimo periodo si è sgonfiato calcio dopo calcio tra le aule di tribunale e uffici della Lega, lo è di sicuro e vuole tornare ad essere protagonista tra le mura amiche del Barbera. Quel campo, teatro di battaglie storiche e di successi mozzafiato, che non vede l’ora di tornare a splendere. E lo sono anche i tifosi che quel campo lo hanno reso un fortino inespugnabile nei tempi d’oro dei rosa; pronti a cantare l’amore incondizionato per la squadra della propria città perché, se è vero che la fede non retrocede, anche l’aiuto del Barbera sarà fondamentale per la scalata ed il ritorno nel calcio che conta. Ripartiamo dal campo, da quel manto erboso fino ad oggi trascurato e ora voglioso di tornare protagonista. Come il Palermo che, da quell’erba ora polverosa, vuole tornare a toccare vette gloriose.

 






20 commenti

  1. Rubini 23 giorni fa

    Giuseppe Caramanno. Compianto? Ho cercato, la notizia non risulta, da nessuna parte! Ma che dice questo, possibile essere inaffidabili fino a questo punto? Compianto! Cosa gli impedisce di informarsi, di pensare, prima di scrivere, di parlare?

  2. Rubini 24 giorni fa

    Oh, ma sono uguali, identici, le stesse parole, talmente uguali da sembrare la stessa persona, ciuribambo ahahahah stesso vizio, gioco coppe e rispondono a bastoni. Ribadisco: altro che ‘passeggiate di salute’ ! Vergogna, studiate! Ps Caramanno, compianto? Quando è successo, non sapevo, avevo letto un’intervista, mi sembra poco tempo fa. Mi dispiace.

  3. Fabio 24 giorni fa

    L'innominabile tappió puru i giardinieri??

  4. Blackmamba 24 giorni fa

    Incredibile questo parla del compianto Caramanno e del 1991, inkia tifosi dell'altro ieri. Ecco perchè certa gente si affeziona allo straniero di turno, perchè non sa manco che cosa era il Barbera prima del secondo anello, non sa che cosa significava ''stinnicchiarisi'' lungo il gradone della curva picchi avevamo a disposizione circa 50mq a tifoso hahahahhaha gente che chiacchiera e fa il troll per puro fanatismo. Ma che manco sa che cosa era la mano calamitata dei ghiacciolari...e degli ammortizzatori PA.GA. UOMINI...UOMINICCHI.....E TIFOSICCHI....

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 24 giorni fa

    Otto gol presi dal Milan, dev'essere stato uno spettacolo. Io invece ho dovuto accontentarmi con il rigore di Ronaldinho parato da Amelia, guardato dalla curva nord dietro la porta... Che noia!

  6. ditalchèasseritamenteconclamato 24 giorni fa

    scusate: se LE* è vendute

  7. Rubini 24 giorni fa

    In quei tempi...in quei tempi la mancata conferma di Caramanno, porterà il Foggia in Serie B, dove il Palermo approderà solo dopo tre anni, nel 91, per poi ritornarsene subito subito in Serie C. Da segnalare, in quello stesso anno, un’amichevole precampionato al Barbera, contro il Milan, per ‘festeggiare’ la promozione. Risultato finale 0 8. In quei tempi...le passeggiate di salute...Vergogna, neanche un po’ di storia, del Palermo. Studiate, invece di ripetere sempre le stesse cose. Come i somari, a scuola.

  8. ditalchèasseritamenteconclamato 24 giorni fa

    TUTTOLOMONDO SI è FOTTUTO LE ZOLLE E SE LI è VENDUTE SU EBAY PER RIENTRARE DELLE SPESE DEL RICORSO. (100% SICURO)

  9. Mosca carpiata 24 giorni fa

    Gli articoli di questo sito grondano retorica da ogni rigo. Nessuno più scrive così nel 2019.

  10. Chiddici 24 giorni fa

    State tutti tranquilli, stanno lavorando per riprendere il campo a gratis, stamattina sono stato allo stadio e stavano lavorando e vi assicuro che il campo è già in ripresa , e vi assicuro che nonostante non sia stato pagato sta lavorando con tutti gli impiegati e vedrete che il campo sarà pronto per il 18/08/2019 prima partita di coppa italia

  11. Blackmamba 24 giorni fa

    Da anni il Barbera è per molti un ricordo, un teatro dove una SOCIETA' ZOMBI faceva esibire 11 piccoli attori che alla fine non sono stati neanche pagati. Poi c'erano un regista criminale e altri attori di spessore come Daniela Anima Nera, Loschi e per ultimi la Compagnia Cialtroni Romani con i patetici f.lli. LA FAVORITA e poi BARBERA, è stato oltraggiato, adesso si rinasce è l'acquisto migliore sarà L'ENTUSIASMO. Per chi ricorda lo speaker della Favorita che urlava ''ammortizzatori PA.GA. ammortizzatori PA.GA.'' sa che la D sarà solo una passeggiata di salute per chi ha vissuto quei tempi.

  12. Lupo 24 giorni fa

    Caro rubini stai attaccando la persona sbagliata.Non mi schiero da nessuna parte analizzo ciò che mi passa sotto gli occhi.quello che manca e una vera tifoseria con vero senso critico , e comincerei sicuramente da te che continui a elogiare il...tuo ex presidente come se fosse la sacra Sindone, con tutto rispetto per la ..vera, e non sicuramente lo straccio di uomo che ha ridotto la gloriosa società palermo calcio a letame, dove lui falsamente con orgoglio si specchiava

  13. Maluchiffari 24 giorni fa

    Avevo letto da qualche parte che i giardinieri, nonostante i chiari di luna degli ultimi mesi, avevano continuato ad occuparsi del campo. Forse hanno pensato ad un uso alternativo.

  14. Rubini 24 giorni fa

    Ah, ecco le foto! Selene ene ah, com’è bello stare qua. Paesaggio lunare. Fontana, ‘concetto spaziale - attesa’. Vergogna, c’avrei giurato, oggi tocca a me la fierezza de ‘L’avevo detto!’. Neanche due mesi ed ecco il risultato. L’erba non c’è più, sa futtiu u lestofante. Forza Procura!

  15. noitifosidelpalermo.jimdo 24 giorni fa

    Il campo è l'ultimo dei problemi, siamo quasi ad agosto e ancora non ce la squadra, devono sbrigarsi a comprare i giocatori e organizzare il ritiro.

  16. Rubini 24 giorni fa

    Meglio le dichiarazioni farneticanti, che queste tarantelle, da sagra paesana, con l’albero della cuccagna piazzato in mezzo. Dimenticatevi l’essere spregevole, ha perso, il maramaldeggiare è dei vigliacchi e dei troll, pecore che vanno in giro con la maschera del lupo. Vorrebbero ululare, ma dalla bocca esce sempre lo stesso beeee, di Ball Close.

  17. Rubini 24 giorni fa

    L’anno scorso, in uno dei momenti più critici, siamo venuti a sapere che ogni partita al Barbera, costa circa 30mila Euro (prima non si sapeva, tanto pagava Pantalone, u truffaldo). 30 x 14 = 420 (mila Euro), per giocare con squadre come Corigliano, Castrovillari, Roccella Jonica. Non ha alcun senso. Come dite, 20mila, 25mila spettatori, in gran parte abbonati? Certo, certo, a parte le volte in cui Ronaldo giocherà in contemporanea. Un paio di volte, al massimo, certo.

  18. Lupo 24 giorni fa

    Bell'articolo, ma stavolta anche voi giornalisti ricordatevi di fare bene anche il vostro mestiere, cosa che negli ultimi anni non avete fatto ossia i cani da guardia di una societa che anche voi avete contribuito al fallimento , messi in soggezione e mmorbati dalle dichiarazioni farneticanti di un essere spregevole

  19. Aggregazione galattica lame rotanti 24 giorni fa

    Soltanto due calci ci separano dalla gloria!

  20. Rubini 24 giorni fa

    Il ‘prato’ del Barbera, negli ultimi anni (era Zamparini), uno dei più belli d’Italia, se non il più bello. Un miracolo che sembrava impossibile quando, ad esempio, c’andava in bicicletta Chimenti. Sarà una questione di giardinieri competenti. Ci saranno i contatti in sede, in qualche rubrica. Speriamo che Tuttolomondo lasci ‘tutto’ in ordine.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *