BELLUSCI

«L'attaccamento alla maglia e la
voglia di A fanno la differenza»

«L'attaccamento alla maglia e la voglia di A fanno la differenza»



Vittoria e testa della classifica per il Palermo che ha battuto con un netto 3 a 0 il Pescara nel posticipo di Serie B.

 

Intervenuto ai microfoni di DAZN, Giuseppe Bellusci ha così commentato la gara:

 

«Lo spirito di sacrificio fa la differenza. La squadra è compatta ed unita e si è visto. Bisogna comunque fare i complimenti al Pescara».


LEGGI

Serie B, la classifica Il Palermo vola in testa


 

LA VOGLIA DEL PALERMO

«La nostra voglia è quella di non prendere gol. La voglia di tornare in Serie A, che ci è mancata lo scorso anno, e l’attaccamento alla maglia sono cose che fanno la differenza».

 

LA SERIE B

«La serie B è complicatissima. Contro il Verona? Partita importante, ma non decisiva.  Fisicamente lavoriamo tanto in settimana. Noi ci divertiamo, fatichiamo ma con il sorriso. Il mio ruolo oggi? Ho dato il massimo nonostante non fosse il mio».

 

Bellusci, intervistato da 7gold, ha poi aggiunto:

 

«Siamo stati bravi a compattarci e a non disunirci nelle difficoltà. La partita è andata bene e ci godiamo questo primato».

 

CAMPIONATO

«Non dobbiamo montarci la testa o mollare la presa. Il campionato è difficile contro chiunque.

 

IL PESCARA

«Ha un attacco importante, siamo stati bravi a compattarci e a lasciare pochi spazi. Il Pescara ha un grandissimo possesso palla e abbiamo cercato di ripartire in contropiede».

 

TIRI IN PORTA

«Il calcio magari ci ha ridato quello che la scorsa settimana non ci ha dato: tanti tiri pochi gol con il Cosenza e pochi tiri e tanti gol oggi».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *