INTERVISTE

Intervista a Giacomo Modica
sulle tre siciliane

Intervista a Giacomo Modica sulle tre siciliane


Intervistato da "La Sicilia", l'allenatore del Casale Giacomo Modica ha voluto parlare anche delle siciliane, visti i suoi trascorsi (ha anche giocato al Palermo).


Ecco le sue parole:
«Non vorrei pensare di aver pagato, in un certo senso, il mio legame con Zeman ma visto come è andato il mio percorso da allenatore, spesso mi sono trovato fuori senza capirne la logica. Purtroppo in questo calcio spesso non meritocratico, o sei agganciato a qualcuno che porta i soldi oppure sei persona perbene e rimani spesso fuori. Nelle /

    /time quattro stagioni da allenatore, le squadre che ho guidato hanno segnato 278 reti, le società hanno venduto una miriade di calciatori che ho valorizzato, presi a zero e venduti a 500mila euro. Mi dispiace per il Catania, da qualche anno vive una situazione economica difficile e spero che tutto si risolva. Dal Palermo ci si aspetta sempre qualcosa in più, per ora sta balbettando ma spero torni dove meritano i tifosi. A Messina ho vissuto due esperienze fantastiche».
     





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *