INTERCETTAZIONI

Inchiesta Procura, Sidoti
tifoso rosa: «Chi compriamo?»

Inchiesta Procura, Sidoti tifoso rosa: «Chi compriamo?»

Il tanto atteso annuncio del closing è arrivato, ma le questioni giudiziarie sul presunto pilotaggio dell'istanza fallimentare del Palermo Calcio continuano a tenere banco, e ogni giorno emergono nuove intercettazioni che arricchiscono la vicenda di particolari importanti.

 

Le conversazioni pubblicate oggi da Repubblica fanno emergere come il giudice Sidoti, sospeso dall'incarico dalla Procura di Caltanissetta, sia un grande tifoso rosanero. Dopo aver ripetuto più volte alla collega Raffaella Vacca di voler fare "l'impossibile per salvare la situazione", Sidoti continua infatti dicendo: "poi può darsi che fra quattro mesi salti il banco, ma può anche darsi che fra quattro mesi sta squadra qualcuno se la piglia, sono primi in serie B…". Inoltre, parlando con il legale Di Trapani, il giudice chiede cautela con le dichiarazioni alla stampa al fine di accelerare la chiusura del caso: "pensiamo di chiudere la partita, speriamo prima del mercato invernale...". Con Di Trapani emerge il lato da tifoso di Sidoti, che chiede all'avvocato: "Allora, chi compriamo? E con quali soldi?" mostrando di tenere particolarmente alla causa rosanero.  






8 commenti

  1. noitifosidelpalermo.jimdo.com 11 giorni fa

    Questi gossip non ci interessano, notizie senza alcun interesse.

  2. Rosa & nero 12 giorni fa

    Antizampa storico giocatore del Palermo???uno che ci ha portato in serie c2. Antizampa ma va travagghia

  3. maluchiffari 12 giorni fa

    @A.Z.F.E. Notiziona! Uno storico ex calciatore del Palermo teme che si tratti dell'ennesimo flop.

  4. Solorosa 12 giorni fa

    Credo, ovviamente, che la mancata dichiarazione di fallimento prescinda dalla fede rosanero del giudice Sidoti. Semmai quello che non convince è la facilità con cui viene pubblicato il contenuto delle intercettazioni, molte delle quali poco inerenti alle accuse mosse. E soprattutto molto prima che inizino eventuali processi di natura penale.

  5. AntiZampariniForEver 12 giorni fa

    Parole di Ciccio Galeoto : 'Io spero che sia vero,ma non ci credo.Ringrazierò sempre Zamparini per quello che ha fatto in passato,ma negli ultimi tempi CI HA ANCHE FATTO VERGOGNARE e la piazza di Palermo non si è meritata in questi anni tutti questi annunci. Mi auguro che sia arrivata l'ora del suo addio, MA TEMO CHE SI TRATTI DELL'ENNESIMO FLOP'. Come avete letto non AntiZampariniForEver, ma uno storico ex calciatore PALERMITANO di ORIGINI la pensa esattamente come me, tutto il resto è solo fumo di strisciati e gente che non sa cosa significhi farsi RISPETTARE!

  6. AntiZampariniForEver 12 giorni fa

    La gazzetta dello sport riporta un'intervista al grande Palermitano Ciccio Galeoto che dava tutto in campo per i nostri colori senza se e senza ma. Dedico le sue dichiarazioni a questi pseudo tifosi strisciati, con i paraocchi , so che non capiranno , ma almeno sapere che un PALERMITANO VERO come CICCIO la PENSI COME ME significa quanto queste persone che girano qui in multi nick siano legati in qualche maniera alla società o ancor peggio incapaci di vedere la realtà : Ecco le parole di Ciccio: ...........

  7. Auguri 12 giorni fa

    Essere tifoso non è motivo di astensione. La questione è: c'erano o non c'erano le condizioni per dichiarare fallimento? Se c'erano, come mai non è stata impugnata la decisione di rigetto del collegio? Non sappiamo cosa altro c'è e se c'è altro tra le carte della procura, ma oggi, da quel che leggo, non vedo altro che un tifoso di calcio da un lato ed un giudice dall'altro che discute con un altro giudice, rilevando che in un dato momento non ci sono creditori alla porta e non ci sono le condizioni per fare fallire sta Spa.

  8. Umberto D. 12 giorni fa

    Onore al giudice Sidoti. Ha salvato la società dal fallimento, per amore del rosanero (e un po' di vanità).

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *