LA DECISIONE

Il Viminale denuncia il
sindaco De Luca

Il Viminale denuncia il sindaco De Luca



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

 

Il Viminale denuncia il sindaco di Messina De Luca

I comportamentI tenuti dal primo cittadino della città dello stretto sono stati considerati “censurabili sotto il profilo della violazione dell'articolo 290 del Codice penale (Vilipendio della Repubblica, delle Istituzioni costituzionali e delle Forze armate)".

Come riportato da La Repubblica - Palermo, la decisione è stata presa dal ministrao dell'Interno Luciana Lamorgese "a seguito delle parole gravemente offensive, e lesive dell'immagine per l'intera istituzione che lei rappresenta, pronunciate pubblicamente e con toni minacciosi e volgari".

Evidenzia il Viminale: 

 

Proprio in una fase emergenziale in cui dovrebbe prevalere il senso di solidarietà e lo spirito di leale collaborazione, le insistenti espressioni di offesa e di disprezzo, ripetute per giorni davanti ai media da parte del primo cittadino di Messina all'indirizzo del ministero dell'Interno, appaiono inaccettabili, e quindi censurabili sotto il profilo penale, per il rispetto che è dovuto da tutti i cittadini - e a maggior ragione da chi riveste una funzione pubblica anche indossando la fascia tricolore - alle istituzioni repubblicane e ai suoi rappresentanti.


 

ALTRI ARTICOLI

 

CORONAVIRUS, SOCIETÀ E STAGIONE: PARLA LANCINI

 

PARLA LA MAMMA DI PERETTI: «MI MANCA. UN FIGLIO È UN FIGLIO»

 

CORONAVIRUS, BORRELLI: IL TAMPONE È NEGATIVO

 

CORONAVIRUS, PRIMO POSITIVO A MISILMERI. L'ANNUNCIO DEL SINDACO






4 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 13 giorni fa

    Un capopopolo da serie D.

  2. Umberto 14 giorni fa

    Sarà censurabile De Luca,avrà esagerato nel protestare,ma ha ragione quando lui e Musumeci dicono ,che lo Stato non ci ascolta,quando mai ci ha ascoltato, quindi Lo Stato deve ASCOLTARE , o Le ripercussioni Politico- Sanitarie saranno gravi per Siciliani e Italiani, si perche lo Stato dice che siamo tutti uguali, ma si comporta in maniera diversa con la Sicilia. Siano sinceri , lo Stato permette,le proteste di De Luca e Musumeci. Si Invita o Stato a rendere in reale considerazione le Proteste del Sindaco di Messina e del Presidente Regione Sicilia Musumeci Un umile Siciliano

  3. Massimo Della Pena 14 giorni fa

    De Luca è quello che andava in mutande in parlamento? Vero è che bisognava fermare tutti agli imbarcaderi, ma che la sua sia tutta propaganda politica non cè dubbio, poi se aggiungi pure offese postate su facebook allora la denuncia te la meriti tutta.

  4. Francesco 70 14 giorni fa

    Ma per cortesia!!!Ha fatto benissimo Cateno De Luca ad andare direttamente lui di persona,a fare rispettare l'ordinanza della Regione.In Sicilia non deve piùentrare nessuno.Qui non abbiamo la sanità Lombarda,e con tutto ciò sono al collasso.Non oso immaginare quello che potrebbe accadere qui.Dispiace,ma occorre essere più determiati.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *