EX

Il Palermo, l'addio e la Serie B
Parla Stellone

Il Palermo, l'addio e la Serie B. Parla Stellone



 

Esonerato a poche giornate dal termine del campionato e sostituito da Delio Rossi, Roberto Stellone ha continuato a seguire le vicende che hanno visto coinvolto il Palermo e la Serie B:

«Il mio addio? Mi è dispiaciuto – ha dichiarato a Tuttomercatoweb- perché il cambio è avvenuto a poche giornate dalla fine. C’è rammarico, dispiace».

 

VERONA
«Era partito bene, poi ha avuto un calo e una ripresa. Il cambio di allenatore ha dato una scossa al gruppo. Merito ad Aglietti ma anche a Grosso».

 

DOPO L’ESONRO
«Ho visto le ultime partite di campionato, c’è sempre da osservare. I miei collaboratori sono andati a vedere un po’ di partite in giro».

 

PALERMO
«Al di là del mio periodo trascorso con i ragazzi mi sarebbe dispiaciuto se il Palermo fosse andato in Serie C».

 

SERIE B
«Squadre e giocatori rivelazione di questa Serie B? Escludendo i giocatori allenatori da me direi Tonali. Come espressione di gioco mi è piaciuto molto il Lecce, complimenti alla società, a Liverani e Meluso. E ovviamente il Cittadella».

 

RIPARTIRE
«Ci sono tante squadre che stanno cambiando e aspetto una chiamata».

 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

Calzone: «Fossi nei tifosi rosa
sarei molto arrabbiato»

 

 

Palermo, giorni caldi tra
iscrizione e contenziosi

 

 

Il Palermo del futuro
Parla Lucchesi

 

 

🔴 ForzaPalermo.it LIVE
Dalla Palazzina Cinese

 

 

Balata: «Il finale di campionato
non è dipeso da me»

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *