IL NUOVO CORSO

Il Palermo del futuro
Parla Lucchesi

Il Palermo del futuro. Parla Lucchesi



Fabrizio Lucchesi - direttore generale del Palermo Calcio - ha rilasciato alcune dichiarazioni a La Gazzetta dello Sport.

 

La scorsa settimana abbiamo fatto la fotografia della struttura societaria e va ottimizzata. La priorità va al campo e alle scelte dell’allenatore, dei collaboratori e del ritiro.

 

Sulla scelta del direttore sportivo.

La situazione finanziaria è difficile, il debito è grosso. Faremo il massimo con un presupposto: meglio un punto in meno in classifica che l’ansia di iscriversi al torneo. 

 

Su Foschi? 

La nostra volontà è continuare con lui ma deve tornare a fare ciò che ha fatto per 40 anni, cioè il ds. Capozucca? Speculazioni.

 

Sulla strategia di mercato.

Alcuni giocatori andranno via perché in scadenza. Il resto dipenderà dalla nostra volontà e da quella dei calciatori. Vanno tracciate linee condivise con l’allenatore. Puscas e Brignoli sono un nostro patrimonio ma non esistono incedibili. Nel calcio di oggi comanda il mercato.

 

Su Rossi e sul futuro tecnico.

É un uomo serio che merita il massimo rispetto ma questo non significa che sarà ancora lui l’allenatore, ci incontreremo. Rossi conosce la piazza e la categoria, sono elementi che non trascureremo. Ad oggi non c’è stato alcun contatto con altri allenatori.

 

Sul curatore.

É stato messo lì per verificare che Zamparini non c’entri più nulla con la nuova proprietà, dunque non ci saranno problemi.






16 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 21 giorni fa

    Insomma, l'unica speranza per le sorti del Palermo Calcio è che torni Zamparini.

  2. Grazie Daniela.... 21 giorni fa

    Ragazzi, non dimenticate che faranno il museo con i cimeli della storia del Palerm. Volete mettere il grande sforzo economico? Sarà pari all'entusiasmo dei tifosi. Se le premesse sono queste, forse avremmo perso meno tempo a rivedere la luce se fossimo falliti e saremmo ripartiti dalla D. Non ne usciremo facilmente da questo incubo.

  3. Torakiki 21 giorni fa

    É impressione mia o rispetto alle dichiarazioni di presentazione stanno già girannu a cura? Punti in meno, il mercato, Foschi e Rossi mandati via in pratica... I debiti li ha scoperti ora lucchesi? Se il buongiorno si vede dal mattino puntano a diventare il nuovo cittadella, in panchina mi aspetto qualche scommessa senza pretese altro che iachini.

  4. Yes 21 giorni fa

    ... Tipo... Il debito grosso, meglio un punto ed iscriversi al campionato, evitate perché so o deprimenti ecomunicano incertezza. Evitare anche di attaccare Dario mirri che ha risposto colpito ed affondato con grande eleganza la nuova proprietà. Capiamo che l investimento ha come presupposto transazioni con i creditori, che la nuova società non naviga nel oro, ma avete preso il Palermo a zero euro, regolatevi. La squadra in serie b non può che lottare per i primi posti e l iscrizione deve essere cosa scontata e non a detrimento del valore della rosa. Occhio non solo al fare ma anche al dire.

  5. Daniele anti truffa 21 giorni fa

    Ma come dai proclami di stadio e centro sportivo, dallo squadrone per stravincere la A, si è passati al rischio di non potersi iscrivere al campionato? Ma questi i soldi per pagare la luce e l'acqua c'è l'hanno? Forse aspettano di vendere Nestorosky e mezza squadra per iniziare a pagare le rate dei debiti. Ma ancora credete a questi soggetti manovrati direttamente da Zamparini e la sua fida De Angeli? V.E.R.G.O.G.N.A.

  6. Rubini 21 giorni fa

    Sampdoria: Richiesta 135 Milioni Offerta 100 Milioni. Fiorentina: Richiesta 300 Milioni Offerta 175 Milioni. Palermo: chicciaffari cu Palermo, è serie b, talè quando c'hai pagato (macari a tipo rateizzazione) na 20 Milioini ri dieibiti cacc'ha, l'hai pagato ri lusso. ahahahahah

  7. Rubini 21 giorni fa

    @Mau49. 'Alla friulana'?? Magari!! Non mi sembra che ci siano mai stati PROBLEMI di ISCRIZIONE nei SEDICI anni di presidenza 'ALLA FRIULANA'. MAI, neanche l'anno scorso quando anche la STAMPA LOCALE aveva dato il Palermo per spacciato, subito dopo la 'sconfitta' di Frosinone. Se 49 è il tuo anno di nascita dovresti ben ricordare quali e quanti furono, in precedenza, gli ANNI dei problemi per L'ISCRIZIONE e se non tutti almeno uno, quello fatale.

  8. Rubini 21 giorni fa

    (Il curatore)'' É stato messo lì per verificare che Zamparini non c’entri più nulla con la nuova proprietà, dunque non ci saranno problemi.'' Ma scusi, non sono PROBLEMI: IL 'MEGLIO un punto in meno in classifica che l’ansia di iscriversi al torneo'' che ''La situazione finanziaria è difficile, il debito è grosso''??? Ricordo che IL DEBITO è IL PREZZO DOVUTO (DOVUTO!!) per l'acquisizione del PALERMO (Marchio compreso, che contraddistingue LA squadra di Calcio della QUINTA CITTA' d'ITALIA, squadra di CALCIO seconda per ANZIANITA' solo al GENOA!).

  9. fabrizio 21 giorni fa

    dichiarare incedibili i palermitani e cedere i 2 macedoni + puscas significa rassegnarsi ad un campionato di medio-bassa classifica. dalle intenzioni sembra che questi vogliano fare mercato come se il palermo fosse in serie C. da come si stanno profliando le cose mi viene da dire: fermareli!

  10. Il Moro 21 giorni fa

    Quando uno fa una operazione impegna capitali e strategie,non le impiega la piazza. Allora, se si vuole fare strategia al posto nostro, invito la piazza a mettere la mano al portafoglio. Si tende a idealizzare o a rendere vittima....Noi siamo e restiamo a Palermo, non come gli inglesi. Il dsFoschi è il miglior operatore sul mercato..perché dovrei privarmi...La signora De Angeli: io non devo accontentare né certi sentimenti della piazza, né del Palazzo. Friulanamente parlandoSI SONO COMPRATI IL CLUB E CHI CHIACCHIRI I SOLDI LI ESCONO LORO IN PRATICA DOBBIAMO PAGARE NOI I DEBITI C.ACQUISTI ECC

  11. Andrea 21 giorni fa

    Mi piacerebbe porre delle domenade a questi signori. Ma quando hanno acquistato la società(?), non sapevano a cosa andavano incontro? Nessuno li ha obbligati ad acquiatare la società. Sapevano che i debiti erano da onorare e nel contempo bisognava comunque allestire una formazione per vincere il campionato. Che fine hanno fatto i piani che avevano pronti? Il Piano A e quello B? Forse il Piano A avrebbe previsto una immediata retrocessione pro paracadute? e Quello B una onesta salvezza in B? Sento molta puzza di bruciato, anzi di antica gestione.......stesso modus operandi

  12. Mau49 21 giorni fa

    Aspiriamo ad una promozione immediata, tenendo i migliori giocatori.Rinnovate pertanto i contratti e costruite una squadra competitiva e non di ragazzini di belle speranze.Dalle vostre mosse capiremo.Certo è che se voi volete visibilità e trarre il giusto, state partendo col piede sbagliato,alla friulana,per intenderci.

  13. Mau49 21 giorni fa

    Contrariamente a quanto da voi sostenuto l'impressione è che siete in qualche modo legati alla precedente gestione.Stessi discorsi e stessi atteggiamenti.La piazza non molla ed è pronta ad agire civilmente con corposa astensione,così come nel recente passato.Forse questa impressione è condivisa da organi istituzionali che ,piaccia o no,hanno l'obbligo di ben vigilare .L'abbiamo scampata bella.La Magistratura farà il Suo corso e ci darà delle risposte . La nostra dignità vale molto di più di qualsiasi altra cosa.Se non avete le risorse ,meglio passare subito la mano.Siamo orgogliosi !!

  14. Mau49 21 giorni fa

    Credo che sapevate a cosa andavate incontro. Debiti vari ed assortiti ,eredità della precedente proprietà.Ma sapevate anche che Palermo chiede di ritornare dove merita e non certo in B.Gli umori della piazza non si placano con questi discorsi.Vi siete assunti una bella responsabilità e gli oneri.Se non avevate la disponibilità necessaria per investire,sarebbe stato meglio non avventurarsi e lasciare spazio a Chi questa disponibilità la possedeva. Adesso Palermo vi chiede di costruire e non distruggere.Questa strada l'abbiamo già conosciuta,purtroppo , e siamo stanchi delle chiacchiere e scuse

  15. fabrizio 21 giorni fa

    meglio un punto in meno in classifica che l’ansia di iscriversi al torneo. TRADUZIONE non possiamo comprare giocatori buoni altrimenti non abbiamo i soldi per iscriverci... poveri noi, dalla padella alla brace -.-

  16. Peppennappa 21 giorni fa

    Si, ok il debito da risanare e ok il parlare chiaro, però siete a Palermo, no a poggibonsi. Potete chiedere pazienza in anno di transizione senza la pressione di dover vincere a tutti i costi, ma va fatta una squadra da prime posizioni comunque.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *