I tifosi contestano e il Palermo potrebbe blindare il primo allenamento

I tifosi del Palermo si radunano in massa per contestare la società, soprattutto il presidente Maurizio Zamparini. La protesta è prevista mercoledì alle 18:30. A previsione di ciò e dal malumore che trapela tra i tifosi, la società rosanero - secondo quanto riporta Repubblica - potrebbe far saltare il consueto primo allenamento a porte aperte al "Barbera". Infatti, la squadra di Davide Ballardini potrebbe decidere di allenarsi a Boccadifalco a porte chiuse per evitare una magra figura dopo i risultati della campagna abbonamenti (clicca qui). Al momento, l'unico interesse dei suppotters rosanero sarebbe quello della contestazione. I tifosi hanno anche stilato anche un comunicato dove si invita a scendere in piazza per contestare le false promesse della società da 6 anni a questa parte.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *