CORRIERE DELLO SPORT

Haas: «Darei tutto per la A,
settimana decisiva»

Haas: «Darei tutto per la A, settimana decisiva»



 

Il centrocampista del Palermo Nicolas Haas, match winner nella sfida di sabato contro l'Ascoli, è stato intervistato dal Corriere dello Sport.

Ecco le sue dichiarazioni.

 

Sull’ultima giornata di campionato.

Non ci resta che concentraci sul nostro avversario che in campo non è il Lecce. 

Ci aspetta una giornata ricca di emozioni e un avversario in piena forma come il Cittadella: siamo pronti, ci crediamo fin dall’inizio e ci prepareremo allo stesso modo di sempre con tutta la grinta possibile, è

il nostro spirito. Paradossalmente però, a volte, quando facciamo gol, subiamo subito il pareggio: su questo aspetto bisogna lavorare.

 

Sul sogno promozione.

Darei tutto per la A. Sarà la settimana decisiva per la promozione diretta. La vittoria era importantissima per restare in corsa.

Visto che carattere?! Certo, sono strafelice del gol, ma di più per i tre punti.

Malgrado le difficoltà, riusciamo sempre ad andare avanti. Ora vogliamo vincere anche l’ultima. E sperare…

 

Sulla scelta di vestire la maglia rosanero.

Ormai siamo a fine campionato, sono contento della scelta fatta l’estate scorsa che aveva due presupposti: giocare da titolare e tornare in A. Era un momento delicato, fino a novembre non avevo disputato nemmeno un minuto e mentalmente soffrivo, lontano dalla famiglia. Ma capivo però che dovevo crescere. Sono molto ambizioso e preciso come un orologio svizzero.

 

Palermo come Lucerna, il ricordo.

Ci serviva un punto per ottenere la qualificazione in Europa League. Quando al 62′ entrai in campo, perdevamo per 2-0 e tutto sembrava compromesso, non segnai: ma al 92’ riuscimmo a pareggiare, centrando l’obiettivo.

In una sera che non dimenticherò mai. La felicità dei tifosi per il grande traguardo raggiunto è rimasta impressa nella mia mente. Gioia che vorrei rivivere a Palermo.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

 


 

 

 

ALTRI ARTICOLI

 

UFFICIALE, IL PALERMO È STATO CEDUTO

DE ANGELI DOPO IL CLOSING: «UN'ERA CHE SI CHIUDE»

IL PALERMO CHE VERRÀ: COS’È ARKUS NETWORK

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *