PATRON DEL PALERMO

GDS, Global Futures e la società
«madre» quotata in borsa

GDS - Global Futures e la società «madre» quotata in borsa



 

Il nome del nuovo proprietario del Palermo era atteso nella giornata di ieri ed è arrivato poco prima delle 20 per bocca di Clive Richardson, Ceo di Global Futures Sports and Entertainment. La società è stata creata nel 2017 - riferisce Benedetto Giardina - e iscritta otto mesi fa nella camera di commercio brittanica. 

 

Sul Giornale di Sicilia si legge che Richardson non è l'unico socio della controllante del Palermo - come si può leggere anche nel nostro pezzo di ieri sera - il quale possiede il il 74,5%, con lui ci sono anche James Sheehan, detentore del 25% e Chris Cleverley che ha lo 0,5%. «Questi i nomi di chi ha rilevato la società di Zamparini - scrive Benedetto Giardina - il cui futuro è in un board di consulenti esterno al club. Sono però nomi che nascondono ancora un ultimo alone di mistero, perché i soldi per la gestione del Palermo non arriveranno certo dalla loro holding, creata appositamente per investire nello sport».

 

Chi investirà nel Palermo lo farà tramite una società quotata in borsa, quella rimasta ancora ignota nonostante la firma dell'atto notarile nella serata di venerdì, sempre facente riferimento a Richardson e soci. Il piano però è quello di allargare ad altri investitori sfruttando la società "madre" presente sul mercato azionario. Intanto i tre azionisti della Global Futures sono il punto di partenza con un investimento iniziale di 22,8 milioni per riscuotere il credito di Alyssa. Il resto si vedrà dopo. «Di fatto - si legge - il Palermo rientrerà in un fondo di venture capital col quale attrarre più investitori possibili nel futuro».

 

Di Richardson si sa che ha iniziato a lavorare nel mondo informatico e tecnologico per poi passare al settore assicurativo. Da lì il salto nel marketing e nel mondo della finanza nel 2007: prima si è occupato nella gestione patrimoniale, poi ha diviso la sua carriera tra Londra ed Emirati Arabi lavorando per Questra. Qui inizia ad occuparsi di sport. Richardson è presente in varie attività nella Global Futures, tra i quali la sezione Sports and Entertaiment che ha rilevato il Palermo. Il capitale è di 100 sterline, ma non deve preoccupare perché in realtà il gruppo gestirebbe un giro d'affari pari a mezzo miliardo di cui alla base c'è un gruppo ignoto quotato in borsa. 

 

Oggi Clive Richardson sarà, pertanto, a Palermo dove conoscerà la squadra accompagnato da Zamparini. Tra l'itinerario "segreto" visiteranno lo stadio e incontreranno il sindaco Leoluca Orlando. Ci sarà anche la conferenza stampa di presentazione dopo aver assistito all'allenamento guidato da Roberto Stellone. La visita di oggi dovrebbe essere una toccata e fuga, ma la certezza è che Palermo conoscerà il nuovo padrone di viale del Fante.






4 commenti

  1. beddamatri 9 giorni fa

    mi rivolgo agli antizampariniani ... ma nn avete detto meglio in serie C che con zamparini basta che se ne va .... ora se ne è andato quindi anche se andiamo in serie C nn è quello che volevate????? ma alla fine siccome nn capite na biata m....... di finanza almeno stativi zitti hanno ragione a dire che i palermitani su tuttu vucca senno uscite i soldi x una volta compratelo voi il palermo

  2. ForzaPalermoSempre 9 giorni fa

    Ma sempre a lamentarvi? Sempre a pensare che ci vogliono prendere in giro? Ma se fosse uguale a Baccaglini avrebbe venduto a Baccaglini! O a quell'altro, Cascio. Allora come funziona? Prima l'importante è che venda, a chiunque basta che si leva dai piedi. Quando finalmente vende è tutta una farsa. Siamo messi veramente male

  3. AquilaRosanero 9 giorni fa

    Veramente è proprio lo stesso progetto di Baccaglini… O.O quantu arricugghìu? 250 liri? Questi riusciranno a raccogliere solo i 22,8 milioni da Alyssa ( cioè glieli darà Zamparini, presenza occulta e primo investitore del fondo….).

  4. Funk 9 giorni fa

    Speriamo che non sia un'altra caccaglinata

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *