IL PUNTO

GDS - «Cessione, due
alternative a York Capital»

GDS - «Cessione, due alternative a York Capital»



 

La cessione societaria, dopo le vacanze pasquali e lo stravolgimento in panchina con l'insediamento di Delio Rossi al posto di Stellone, dovrebbe essere adesso il punto principale delle questioni del Palermo, campionato a parte. 

 

Benedetto Giardina, sul Giornale di Sicilia, fa il quadro della situazione tra il Palermo e la York Capital con gli avvocati che hanno lavorato anche nel weekend per andare avanti con la trattativa dopo l'intoppo legato alla Mepal comparso la settimana scorsa. Secondo il quotidiano, la volontà del Palermo è quella di chiudere con il fondo statunitense, ma si tengono aperte altre due strade sempre secondo il Giornale di Sicilia: quella con Arkus Network, secondo cui le strade sarebbero vicine a conferma anche della nostra esclusiva sulla firma del preliminare, e anche con un altro fondo americano con cui Foschi avrebbe firmato un patto di riservatezza pochi giorni fa.

 

Secondo il Giornale di Sicilia le parti hanno tempo fino al 15 di maggio per le prossime scadenze Covisoc, in caso di fumata nera con la York Capital si procederà con le due alternative. 


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


ALTRI ARTICOLI: 

 

Palermo-Arkus, in serata le firme sul preliminare

 

 

Esonero Stellone, i retroscena della decisione di Foschi

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *