GAZZETTA- Palermo, il venerdì non porta bene - Forza Palermo Calcio Giornale
GLI ANTICIPI

GAZZETTA- Palermo, il venerdì
non porta bene

GAZZETTA- Palermo, il venerdì non porta bene



 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


Tre giorni e il Palermo tornerà in campo per sfidare la Salernitana al “Renzo Barbera” nell’anticipo di Serie B alle 21.

 

Una gara che arriva in una settimana che, appena cominciata, ha già portato parecchie novità e contrasti tra Foschi e la nuova proprietà (clicca qui).

 

Stellone e la squadra tuttavia continuano a lavorare per riprendere da dove hanno lasciato: in testa alla classifica a cinque punti dalle seconde. Ma cosa dicono i pronostici?

 

La Gazzetta dello Sport nelle pagine dedicate alla Sicilia parla del “tabù” dietro le gare del Palermo giocate nell’anticipo del venerdì:

 

«Il venerdì non porta bene al Palermo. Tocchino ferro gli scaramantici, ma in questa stagione i rosanero non hanno mai vinto quando hanno giocato in anticipo. E la sfida contro la Salernitana cade proprio di venerdì: quello contro la formazione di Gregucci, sarà il quinto anticipo di venerdì che il Palermo giocherà in questa stagione. Finora non è andata benissimo nei quattro precedenti: 4 pareggi, 3 dei quali in casa, 2 conquistati in extremis. Il primo il 31 agosto, quando il Palermo non andò oltre il 2­2 contro la Cremonese. Ad evitare la sconfitta il primo gol in rosanero di Mazzotta, giusto allo scadere. A fine ottobre, di nuovo al Barbera, fu il Venezia di Zenga a sfiorare il colpaccio: la rete dell’1­1 di Struna, arrivo ancora al 90’. Due pareggi in extremis che qualcuno potrebbe interpretare come segni positivi, visto che è stato evitato il capitombolo interno. Il terzo pareggio di venerdì, invece, è arrivato il 23 novembre, lontano dalla Sicilia, a Verona per l’esattezza: ancora un pari in rimonta firmato da un difensore (Rajkovic stavolta) anche se il gol non arrivò allo scadere. Una settimana dopo lo 0­0 casalingo contro il Benevento, il quarto della serie».

 

Un tabù, quello dei venerdì, che si è ripetuto per l’intero 2018 ad accezione di una sfida «proprio contro la Salernitana. Ai primi di febbraio, a Empoli, il Palermo di Tedino ne prese 4. Una scoppola che minò alla base le certezze della squadra, allora prima in classifica. A fine aprile, un’altra batosta, a Venezia (3­0), sconfitta che costò la panchina a Tedino, sostituito da Stellone. È stato proprio Stellone a cogliere l’unico successo del Palermo in un match di venerdì, nell’ultima giornata dello scorso campionato. Ma non si trattava di un anticipo perché si giocò l’intero turno. Contro una Salernitana priva di stimoli, finì 2­0 con i gol di Chochev e La Gumina. Una vittoria che valse la quarta posizione in classifica e niente più».

 

ALTRI ARTICOLI

 

• FACILE: «IN QUESTA SETTIMANA ULTERIORI DETTAGLI SULL'OPERAZIONE»

 

• FOSCHI: «PUNTO SULL'ATTUALE ROSA, SOGNO DI CHIUDERE A PALERMO»

 

• ZAMPARINI, ECCO LA DATA DEL VERDETTO DELLA CASSAZIONE 

 

• TUTTE LE NEWS DEL CALCIOMERCATO INVERNALE 2019 LIVE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *